Ricerca all'UniversitÓ della Svizzera italiana

L’Università della Svizzera italiana (USI) è impegnata su numerosi programmi di ricerca, competitivi e dinamici, che toccano un’ampia gamma di aree tematiche.

In ciascuna delle 4 Facoltà (Scienze della Comunicazione, Scienze Economiche, Architettura e Informatica), gruppi di ricerca provenienti da discipline e ambiti accademici diversi e in stretta collaborazione fra loro, conducono progetti di ricerca moderni e innovativi, finanziati da varie fonti, tra cui le più importanti sono il Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica e i programmi di ricerca della Commissione Europea. Altre fonti di finanziamento sono le fondazioni (di ricerca e non), programmi industriali, istituzioni e amministrazioni (a livello locale, confederato o internazionale).

L’USI risponde così sia alle esigenze strategiche del paese (che ha bisogno di ricerca internazionale e scientificamente qualificata) sia ai bisogni del territorio (che necessita di soluzioni qualificate ma immediate).

Un numero sempre crescente di dottorandi e giovani ricercatori svolge la propria ricerca all’USI, in un ambiente caratterizzato da una proficua rete internazionale di collaborazioni, che gli istituti e i laboratori hanno sviluppato in questi anni. L’efficiente supporto organizzativo, un’atmosfera al contempo cosmopolita e familiare e la ricchezza di stimoli multidisciplinari sono tutti fattori che contribuiscono a mettere i ricercatori dell’USI nelle condizioni ideali per sviluppare una carriera di eccellenza. L’approccio interdisciplinare, carattere distintivo della ricerca all’USI, è favorito dalla diversificazione delle origini e degli interessi culturali del corpo accademico: i ricercatori sono incoraggiati a incrociare le proprie competenze in sinergia con altri ricercatori di ambiti diversi ma correlati, in un continuo scambio di idee ed esperienze, allo scopo di sviluppare programmi di ricerca innovativi e di avanguardia, in grado di rispondere alle sfide del terzo millennio.