Events at USI Università della Svizzera italiana

La fine del 2012. E il mondo finisce ancora una volta. Ma finisce davvero, almeno stavolta?

Mercoledì 21 novembre 2012
Ore 20.30
Auditorio, Campus di Lugano

La storia della fine del mondo nel 2012 ha fatto una certa presa. Ma ora ci siamo. Tra esattamente un mese, secondo i sostenitori di questa storia, il 21 dicembre del 2012 la rotazione della nostra Terra sul proprio asse subirà una fermata che durerà 72 ore per poi riprendere a ruotare in senso inverso, con la conseguente inversione dei poli magnetici e cataclismi infiniti. Tutte queste tesi, partono dall’idea che il tredicesimo baktun, un periodo lungo 394 anni del sofisticato calendario Maya, termina il 21 o 23 dicembre 2012 e che nei miti Maya questo cambiamento indica la fine della creazione.  Ma che cosa c’è di vero? E perché abbiamo bisogno di credere continuamente a storie incredibili e false?

Paolo Attivissimo  è un giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e traduttore. È noto al pubblico per le sue pubblicazioni e i suoi blog, nei quali svolge opera di debunking delle più diffuse teorie complottiste  e delle cosiddette bufale informatiche. Dal 2006 è conduttore del programma radiofonico Il disinformatico su RSI Rete Tre. Collabora con alcune riviste online e cartacee.

__

Per il ciclo di conferenze "2012! Tranquilli, è solo la fine!"
La Società Ticinese di Scienze Naturali (STSN) (http://www.stsn.ch) in collaborazione con L’ideatorio dell’Università della Svizzera italiana (www.ideatorio.usi.ch) organizza un ciclo di conferenze sulla “fine”. Al di là delle bufale sulla fine del mondo prevista dai Maya, l'argomento consentirà di toccare molte discipline, dall'antropologia culturale fino alla cosmologia. Le conferenze sono aperta al pubblico e gratuite.

URL: http://www.ideatorio.usi.ch