News from USI Università della Svizzera italiana

Sarà il progetto Zenobia degli architetti ticinesi Tocchetti e Pessina ad essere realizzato per il Campus USI – SUPSI di Lugano-Viganello

Il Consiglio dell’USI e il Consiglio della SUPSI comunicano di aver interrotto la relazione contrattuale con il team Essentia, il cui progetto era risultato vincitore del concorso internazionale di architettura portato a termine nell’estate del 2011. Gli enti banditori hanno nel contempo deciso di affidare il compito di progettare e realizzare il progetto del nuovo edificio destinato al polo universitario a Lugano-Viganello agli autori del progetto secondo classificato nel concorso, e meglio al team guidato dagli architetti ticinesi Simone Tocchetti e Luca Pessina.

Il progetto, denominato Zenobia, aveva convinto la giuria dal profilo sia urbanistico che funzionale e rappresenta una soluzione di qualità per adempiere le complesse esigenze poste dal concorso per consentire lo sviluppo dell’USI e della SUPSI in prospettiva di medio e lungo termine.

La decisione di interrompere il rapporto contrattuale con il team Essentia è maturata durante la fase di allestimento del progetto di massima, ed è stata determinata dalla constatazione che il team non ha saputo risolvere tutta una serie di problematiche in modo adeguato e rispettoso delle esigenze stabilite nel programma del concorso, nel rapporto della giuria e nel contratto.

Il nuovo team di progettisti inizierà a lavorare nelle prossime settimane. La realizzazione dell’opera è programmata a partire dal 2016 e le prime attività nei nuovi spazi sono previste con l’anno accademico 2018/2019.

___

Project Zenobia by Ticino’s architects Simone Tocchetti and Luca Pessina will be realised for Campus USI-SUPSI Lugano Viganello

USI’s University Council and SUPSI’s Council have decided to terminate the contractual agreement with the team Essentia, last year’s winner of the international architectural competition that ended last summer 2011. The project’s promoters have chosen to entrust the design and implementation of the new building of the Lugano-Viganello Campus to the team lead by Ticino’s own architects Simone Tocchetti and Luca Pessina, which came in second place.

The project called Zenobia, impressed the jury both on an urban and functional grounds and represents a quality solution to the complex problems posed during the competition for the long and medium term development of USI and SUPSI. 

The decision to terminate the contractual relationship with the team Essentia has matured during the design of the main project after realising the inability of the team to reach expected results. That is the difficulty to develop a project that will be satisfactory in accordance with the instructions given by the architectural competition programme, the jury report and the contract. 

The new team of designers will begin working in the next few weeks. The realisation of the work is scheduled from 2016 and the first activities in the new spaces are scheduled to begin for the academic year 2018/2019. 

URL: http://www.supsi.ch/home/comunica/comunicati-stampa/2013/2013-06-17.html