News from USI Università della Svizzera italiana

Il Friedrich Miescher Award 2017 al Prof. Petr Cejka dell’IRB

 

Il Prof. Petr Cejka, direttore di laboratorio all’Istituto di Ricerca in Biomedicina (IRB) dell’USI, è stato insignito del Friedrich Miescher Award 2017. Il premio sarà consegnato il prossimo 2 febbraio durante una cerimonia a Zurigo. A fare gli onori, la sezione Bioscienze molecolari e cellulari di Life Sciences Switzerland (LS2).

Il riconoscimento premia gli eccezionali risultati di ricerca ottenuti dal Prof. Cejka nello studio dei meccanismi molecolari della riparazione del DNA, che forniscono un importante contributo alla conoscenza della biochimica e biologica del DNA, nel solco delle scoperte fondamentali di Friedrich Miescher. La giuria ha premiato il ricercatore dell’IRB per le sue scoperte, che sono iniziate a Zurigo durante il suo dottorato di ricerca, continuando poi in California durante la sua attività di ricercatore post-doc, emergendo infine quando è diventato leader di un gruppo di ricerca presso l'Università di Zurigo. La giuria è rimasta particolarmente impressionata anche dalla continuità delle sue pubblicazioni di alto livello, a partire dal suo dottorato fino ad oggi.

Il premio Friedrich Miescher viene assegnato ogni anno a giovani ricercatori – età massima 40 anni, o 42 anni per le ricercatrici con bambini – per il loro eccezionale lavoro nel campo della biochimica in senso lato. Il vincitore deve aver sviluppato un programma di ricerca indipendente in Svizzera, oppure come cittadino svizzero all'estero. Il premio è promosso dal Friedrich Miescher Institute for Biomedical Research di Basilea, unità della Novartis Research Foundation. Il premio è stato conferito per la prima volta nel 1970 per celebrare il centenario della scoperta degli acidi nucleici da parte del biologo basilese Johan Friedrich Miescher. Il comitato di premiazione è composto da sette rappresentanti delle maggiori università svizzere e del Friedrich Miescher Institute.

URL: http://www.irb.usi.ch/it/node/972