Assemblea annuale della Società svizzera di scienze della comunicazione e dei media

4 April 2006

«Le differenze culturali e la diversità nei processi di comunicazione» questo il tema scelto dalla Società svizzera di scienze della comunicazione e dei media (SSCM) per la propria assemblea annuale, che per la prima volta avrà luogo presso l’Università della Svizzera italiana. Il programma si svolge nell’arco di due giorni, venerdì 7 e sabato 8 aprile 2006, e vede riuniti i maggiori esperti di Scienze della comunicazione svizzeri. Tra i numerosi interventi, nel programma se ne contano più di venti, spiccano per importanza quelli dei due ospiti d’onore della conferenza: il prof. Paolo Mancini e il noto giornalista svizzero Roger De Weck.

La scelta da parte della SSCM di organizzare l’assemblea annuale a Lugano è un’ulteriore dimostrazione del fatto che l’USI è diventata un polo importante della comunità di accademici svizzeri che si occupano di scienze della comunicazione. L’assemblea sarà inaugurata nella mattinata del 7 aprile da Paolo Mancini, professore di Sociologia delle comunicazioni presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Perugia e direttore del Centro Interuniversitario di Comunicazione Politica, che parlerà delle opportunità e delle insidie insite nel confronto tra diverse culture comunicative. Mancini è autore di numerosi libri sulla comunicazione pubblica e sul rapporto tra politica e media, tra cui “Comparing Media Systems” (Cambridge University Press 2004) e “La decisione di voto tra comunicazione di massa e influenza personale” (Carocci 2001).

Il programma si snoderà poi in numerosi interventi e tavole rotonde, per concludersi con l’intervento del secondo ospite d’onore della conferenza: Roger De Weck, presidente del consiglio di fondazione dell’Institut universitaire de hautes études internationales (HEI) di Ginevra. Il noto editorialista della Sonntagszeitung, ex-direttore del Tages-Anzeiger e del settimanale tedesco Die Zeit, discuterà dei malintesi culturali e delle differenze culturali nel giornalismo.

Il programma dettagliato della conferenza, alla quale si può partecipare previa iscrizione, è disponibile sul sito www.sgkm-lugano.usi.ch.

Per maggiori informazioni contattare:

Colin Porlezza
Tel: +41 (0)58 666 46 78
Fax: +41 (0)58 666 46 47
sgkm-lugano@usi.ch

La Società svizzera di scienze della comunicazione e dei media (SSCM) anche conosciuta come Schweizerische Gesellschaft für Kommunikations- und Medienwissenschaft (SGKM) e Société suisse des sciences de la communication et des médias (SSCM) è stata fondata nel 1974 e raggruppa i ricercatori e i professori svizzeri che si occupano di Scienze della comunicazione.

Maggiori informazioni all’indirizzo www.sgkm.ch