Prestigioso riconoscimento per professore dell'USI

2004-05-05T00:00:00+02:00

Mariagiovanna Sami, direttore scientifico dell’Istituto ALaRI (Advanced Learning e Research Institute) all’USI (Università della Svizzera italiana), e professore ordinario al Politecnico di Milano, è stata eletta nella prestigiosa Accademia Nazionale Italiana delle Scienze per i suoi meriti scientifici nel campo delle Scienze informatiche. Nel 1999 la professoressa Sami è stata fra i fondatori dell’Istituto ALaRI dell’USI specializzato nelle tecnologie della programmazione e nell’ingegneria elettronica. ALaRI propone con successo dal 2000 un corso internazionale post-laurea dedicato a laureati e giovani professionisti: il Master of Advanced Studies in Embedded Systems Design per lo sviluppo e la programmazione di sistemi embedded (i sistemi embedded sono piccoli dispositivi elettronici che dotano d’intelligenza le strutture e apparecchiature più diverse, nelle quali vengono inserite (embedded)). Dall’ottobre 2004 l’istituto ALaRI offrirà inoltre un Master biennale accessibile a studenti che hanno completato gli studi di base o un triennio di Bachelor in facoltà tecniche o scientifiche: il Master of Science in Embedded Sytems Design. Informazioni supplementari sono disponibili all’indirizzo web www.alari.ch.

La professoressa Sami è nata a Cremona nel 1943 e si è laureata a pieni voti in ingegneria elettronica al Politecnico di Milano nel 1966, dove ha proseguito la sua carriera scientifica. E’ attualmente responsabile dei corsi di calcolatori elettronici, sistemi di elaborazione a architetture per i calcolatori nel settore dell’ingegneria dell’informazione e dei corsi avanzati sulle Architetture di calcolo per studenti di Master e di dottorato. Nello stesso ateneo è stata Direttore del Dipartimento di elettronica dal 1987 al 1990 e, dal 1990 al 1993, Direttore della Scuola Diretta a Fini Speciali in Informatica nella sede del Politecnico a Como.

Nella sua attività di ricerca la professoressa Sami si è concentrata principalmente nei settori della progettazione e del collaudo di sistemi digitali, delle architetture basate su microprocessori e più recentemente su problematiche inerenti la gestione del consumo energetico dei sistemi embedded. Ha pubblicato più di 200 articoli, in atti di convegni e riviste internazionali ed è coautore di libri pubblicati dal Massachussets Institute of Tecnology-Press e dalla Kluwer International Scientific Publishing.

Informazioni:

Andrea Arcidiacono, responsabile Comunicazione e media USI, tel. 091 912 47 92, press@usi.ch

Scheda: Accademia Nazionale Italiana delle Scienze detta dei Quaranta

Fondata a Verona nel 1782 l’Accademia Nazionale Italiana delle Scienze annovera fra i suoi soci i più autorevoli esponenti della comunità scientifica italiana e internazionale. Il suo scopo principale è di favorire il progresso scientifico in Italia attraverso convegni internazionali, la promozione di scambi con le accademie straniere e l’assegnazione di premi. Oltre a 40 soci ordinari l’Accademia conta 25 membri stranieri. Sette dei suoi membri sono stati insigniti del premio Nobel: Guglielmo Marconi, Camillo Golgi, Enrico Fermi, Giulio Natta, Daniel Bovet, Carlo Rubbia e Rita Levi-Montalcini. Per ulteriori informazioni: www.accademiaxl.it