Eventi

A Berna nominati tre professori USI nelle Commissioni federali extraparlamentari

Lugano, 23 dicembre 2019 – Nella seduta del 27 novembre, il Consiglio federale ha proceduto al rinnovo integrale degli organi extraparlamentari per il periodo amministrativo 2020 –2023. Michael Gibbert, Prof. presso l’Istituto di marketing e di comunicazione aziendale, è stato nominato co-presidente della Commissione federale delle borse per studenti stranieri. Rolf Krause, Direttore dell’Istituto di scienza computazionale (ICS), è stato nominato membro della Commissione federale di geologia. Antonietta Mira, Direttrice del Data Science Lab dell’ICS, è invece membro della Commissione della statistica federale. Queste nomine rappresentano un ulteriore riconoscimento delle competenze interdisciplinari dei professori dell’USI nel panorama elvetico.

Michael Gibbert co-presidente della Commissione federale delle borse per studenti stranieri
Ogni anno la Confederazione, tramite il lavoro di questa commissione extraparlamentare, assegna delle borse d'eccellenza a giovani ricercatori stranieri con l’obiettivo di promuovere gli scambi internazionali e la cooperazione in materia di ricerca tra la Svizzera e oltre 180 Paesi. La Commissione è composta in parte da rappresentanti delle scuole universitarie svizzere e per l’USI dal 2012 presenzia Michael Gibbert, scelto proprio per il suo background internazionale e plurilingue, nominato co-presidente dal 2020. L’idea di una co-presidenza con il Prof. David Giauque dell’Università di Losanna nasce da una proposta dello stesso Gibbert, che vede nell’importanza della rappresentanza plurilingue all’interno della stessa commissione un punto essenziale.

La Commissione dà non solo a ricercatori di Paesi industrializzati la possibilità di perfezionarsi ma si inserisce anche nell’ambito della cooperazione allo sviluppo, dando la possibilità a studenti dei Paesi in sviluppo di acquisire un’ulteriore formazione. “Il concetto chiave del lavoro di questa Commissione è proprio quello del 'life-changing scholarship': è uno strumento importante per la Confederazione per portare l’eccellenza del suo sistema educativo all’estero e dare la possibilità a giovani provenienti da diversi Paesi in sviluppo di svolgere parte del percorso formativo in Svizzera e tornare poi a casa arricchiti da questa esperienza", afferma Gibbert. Questi giovani studiosi vengono così definiti "Ambasciatori della Svizzera", portando la propria rete di conoscenza e contatti acquisita sul territorio elvetico nel proprio Paese.
Maggiori informazioni disponibili a questo link: www.usi.ch/it/feeds/12597

Rolf Krause nella Commissione federale di geologia
La CFG è composta da esperti che mettono a disposizione le loro conoscenze specifiche al Consiglio federale e ai Dipartimenti dell’Amministrazione federale su questioni fondamentali di geologia e di geologia applicata.

Rolf Krause dal 2013 fa parte di uno degli otto centri di competenza nazionali interuniversitari per la ricerca in campo energetico – Swiss Competence Center for Energy Research – nello specifico quello dedicato all’approvvigionamento energetico continuo (SCCER-SoE), di cui l’USI è partner. In questo contesto Krause è entrato in contatto con l’Ufficio federale di topografia (Swisstopo), che l’ha in seguito proposto come membro della Commissione in qualità di esperto di simulazioni numeriche, intelligenza artificiale e big data.

Terremoti, frane, geotermica: sono molti i temi d’attualità che rientrano nel ramo della geologia. L’USI con l’ICS è attiva all’interno della SCCER-SoE, in collaborazione con altri partner, in progetti che possono dare un contributo significativo alla ricerca di soluzioni su questioni geologiche legate al nostro territorio. “La ricerca computazionale e matematica svolta dall’ICS è generale, nel senso che è possibile applicare metodi di simulazione sia alle geoscienze che alla medicina. Qui sta la forza della matematica, che con l’astrazione ci permette di coprire diverse applicazioni”, afferma Krause. Maggiori informazioni disponibili a questo link: www.usi.ch/it/feeds/12510

Antonietta Mira nella Commissione della statistica federale
La Commissione della statistica federale fornisce consulenza al Consiglio federale, al Dipartimento federale dell’interno e all’Ufficio federale di statistica (USTAT). La Commissione si occupa infatti di assicurare che la statistica federale risponda alle necessità di una società democratica e si esprime su importanti questioni statistiche.
I progetti accademici di Antonietta Mira si inseriscono proprio in questo contesto, portando contributi concreti alla ricerca e alla divulgazione scientifica. Un esempio in cui la statistica è messa al servizio della società e dei cittadini si ritrova in uno studio che la prof.ssa Mira ha avviato alcuni anni fa con il Cardiocentro per l’ottimizzazione del posizionamento di defibrillatori in Ticino e per la creazione di una mappa del rischio cardiaco sul territorio.

Uno dei compiti della Commissione della statistica federale è inoltre quello di valutare la politica di diffusione dell'informazione statistica e in questo ambito Antonietta Mira è attiva come responsabile di un programma di divulgazione scientifica su temi legati ai big data e al data science: in stretta collaborazione con L’ideatorio dell’USI e con la Società Matematica della Svizzera Italiana (SMASI), e grazie al sostegno del Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS Agora), è infatti nata la mostra "Diamo i Numeri!", che torna a far tappa a Bellinzona il prossimo febbraio 2020. “Grazie a questi progetti, che pongono particolare attenzione al territorio e che mettono in gioco competenze di ricerca ma anche divulgative, ho avuto modo di acquisire esperienze che saranno per me importanti per servire al meglio la Commissione della statistica federale”, afferma Mira. Maggiori informazioni disponibili a questo link: www.usi.ch/it/feeds/12565