Presentato il nuovo Fondo per la ricerca EOC-USI

2021-06-25T00:00:00+02:00

Lugano, 25 giugno 2021 – Si è conclusa la conferenza stampa di presentazione del nuovo Fondo per la ricerca EOC-USI, istituito nel contesto della nuova “Strategia EOC-USI per la ricerca in medicina umana per il quadriennio 2021-2024”. In questa occasione è stato reso pubblico il sito www.fondoeoc-usi.ch. La missione del Fondo è sostenere la ricerca biomedica per garantire cure efficaci, adeguate ed efficienti, sostenere l’innovazione e valorizzare i risultati della ricerca condotta da ricercatori attivi presso le due istituzioni.

USI e EOC fanno un appello congiunto a sostenere il progresso della loro ricerca, sottolineando che gli investimenti ad essa destinati riguardano tutti: ogni gesto, anche il più piccolo, contribuirà infatti a garantire continuità a una ricerca traslazionale e clinica d’eccellenza nella Svizzera italiana, per prevenire e curare numerose patologie.

Il Fondo è stato presentato in conferenza stampa dal Direttore Generale dell’EOC Glauco Martinetti, dal Rettore dell’USI Boas Erez, dal Direttore medico e scientifico del Neurocentro della Svizzera italiana e Professore ordinario all’USI Alain Kaelin e da Chiara Pedrazzini, membro di Comitato del Fondo per la ricerca EOC-USI.

“Le due istituzioni hanno deciso di strutturare strategicamente la loro collaborazione per avere maggiore impatto, consapevoli dell’importanza della ricerca per il miglioramento di qualità e sicurezza delle cure fornite alla popolazione” – ha sottolineato Glauco Martinetti. “Con l’istituzione della Facoltà di scienze biomediche e l’inizio del Master in Medicina la collaborazione tra USI ed EOC si è intensificata” – ha sottolineato Boas Erez – “e oggi entriamo in una nuova fase, con la presentazione di una strategia condivisa per la ricerca e l’istituzione di questo Fondo presso la Fondazione per la ricerca e lo sviluppo dell’USI”.

Ampio spazio è stato dato allo storico del progetto di fundraising presso l’EOC, presentato da Alain Kaelin: “L’EOC conduce da molti anni un’attività di ricerca clinica e traslazionale importante. Anche per un ospedale non universitario come l’EOC, la ricerca è un compito indispensabile per garantire una medicina di qualità. Con l’inizio della collaborazione con l’USI e l’avvio della Facoltà di scienze biomediche nel 2017, è sorta la necessità di dotarsi di strumenti che permettessero di consolidare e sviluppare ancora di più la ricerca clinica nella Svizzera italiana. Il progetto «Fundraising» è stato lanciato dall’EOC nel 2017 e fa parte di questa strategia globale. Il ruolo dei ricercatori è cruciale, ma solo con il sostegno dei pazienti e di tanti generosi donatori si potrà fare davvero una differenza”.

Infine Chiara Pedrazzini ha presentato le attività del Fondo con alcuni esempi e le prospettive: “I professionisti del campo medico-scientifico dell’EOC e dell’USI affiancano alla missione di medici l’impegno quotidiano nel far avanzare la ricerca scientifica. Il loro è uno sforzo trasversale e interdisciplinare che vede in prima linea, tra altre, le aree di ricerca di cardiologia, chirurgia, medicina interna, neurologia e oncologia”.

Il Fondo EOC-USI si avvale del fondamentale contributo di due organi: un Comitato composto da professionisti impegnati quotidianamente in ambiti diversi, che alle loro attività affiancano a titolo gratuito la responsabilità di sostenere strategicamente e promuovere per la collettività una ricerca medica di eccellenza, e una Commissione di valutazione composta da rappresentanti delle due istituzioni.

Dal punto di vista organizzativo i referenti principali del Fondo nelle due istituzioni sono l’Unità grants e fundraising all’interno dell’EOC e il Servizio sviluppo istituzionale (SeSI) dell’USI che lavora con la Fondazione per la ricerca e lo sviluppo dell’USI.

Alcune immagini della conferenza stampa sono disponibili all’indirizzo www.copyrightfree.ch

È possibile rivedere online la conferenza stampa collegandosi alla pagina https://eoc-ch.zoom.us/rec/play/

In allegato la cartella stampa completa.

Eventi
25
Settembre
2021
25.
09.
2021

#USI25 - Festa in corte

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche
26
Settembre
2021
26.
09.
2021