Conferenza internazionale OCSE "Innovazione e turismo" all'USI a Lugano dal 18 al 19 settembre 2003

2003-09-16T00:00:00+02:00

L’Università della Svizzera italiana ospiterà un’importante conferenza internazionale su un tema di grande attualità: l’innovazione e lo sviluppo nel settore del turismo. La Conferenza internazionale è promossa dal comitato turismo dell’OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) in collaborazione con la divisione turismo del Segretariato di Stato per l’economia (SECO) e l’Istituto di Ricerche Economiche dell’USI. All’USI si riuniranno un centinaio di esperti provenienti dal settore pubblico e privato che discuteranno in particolare le opportunità d’innovazione e cooperazione per le piccole e medie imprese nel settore turistico. La conferenza è aperta ai giornalisti.

Il settore turistico attraversa momenti particolarmente difficili. L’insicurezza legata al terrorismo internazionale, il rallentamento della crescita economica e l’insufficiente spinta innovativa sono fra le ragioni principali che spiegano le difficoltà strutturali di un settore economico d’importanza vitale per molti paesi. La conferenza internazionale organizzata dall’OCSE metterà l’accento sugli strumenti necessari per rilanciare la capacità innovativa delle piccole e medie aziende.

Nella giornata d’apertura, giovedì 18 settembre prossimo, sono previsti gli interventi di Marco Baggiolini, (Presidente USI), Takayuki Matsuo (direttore OCSE), Eric Scheidegger (ambasciatore SECO), Nathan Rosenberg (prof. Stanford University, California) e Rico Maggi (professore alla Facoltà di scienze economiche e direttore del Master in international tourism dell’USI). Seguiranno una serie di sessioni speciali che svilupperanno in modo approfondito alcuni temi di rilievo. La prima sessione tratterà le caratteristiche e le dinamiche dei processi d’innovazione nel settore turistico. La seconda sessione si concentrerà sulle innovazioni fondamentali e le applicazioni, mentre la terza metterà invece l’accento su un aspetto chiave per una politica turistica innovativa ed efficiente: la creazione dei cosiddetti “Tourism satellite accounts”, uno strumento statistico innovativo che permette di fotografare in modo completo il settore turistico, mettendo in evidenza l’importanze delle singole componenti dell’industria turistica per la creazione di ricchezza.

La seconda giornata, venerdì 19 settembre, si aprirà con la quarta sessione incentrata sulle iniziative intraprese dai governi dei paesi OCSE per rilanciare il settore turistico. La quinta sessione studierà infine le condizioni e i meccanismi di cooperazione necessari per una politica turistica orientata all’innovazione con un intervento del prof. Peter Keller, Presidente del comitato turismo OCSE e professore al Master in turismo internazionale dell’USI.

Ulteriori informazioni sono disponibili al sito OCSE www.oecd.org/sti/tourism

Informazioni:

prof. Rico Maggi, direttore IRE, Facoltà di scienze economiche USI, tel. 091 912 46 36, rico.maggi@usi.ch

 

Eventi
20
Ottobre
2021
20.
10.
2021

Body Swap: esperienza di realtà virtuale empatica

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche

Lettura collodiana 2021

Facoltà di comunicazione, cultura e società