Nuovo corso di cultura italiana aperto al pubblico

2003-03-20T00:00:00+01:00

La Facoltà di scienze della comunicazione dell’Università della Svizzera italiana (USI) ha messo a punto un nuovo corso denominato “cultura italiana e impegno civile” destinato agli studenti non italofoni della facoltà. Il corso si propone di dare una panoramica della cultura italiana attraverso la problematica dell’impegno civile, affrontata in modo interdisciplinare (storia, letteratura, filosofia, musica, storia dell’arte). Al corso è abbinato una serie di conferenze pubbliche che si terranno ogni giovedì nell’aula 300 dell’USI a Lugano dal 27 marzo al 12 giugno 2003. Le otto conferenze esaminano i contesti storici dal Medioevo all’età contemporanea, nei quali si collocano esponenti e opere della cultura italiana da Dante a Machiavelli, da Giacomo Leopardi a Carlo Cattaneo. Le conferenze sono organizzate dall’USI in collaborazione con la SUPSI, la Dante Alighieri di Lugano, l’Istituto di Studi Mediterranei e con il patrocinio del Consolato d’Italia.

La Facoltà di scienze della comunicazione dell’USI è l’unica in Svizzera ad offrire una formazione a tutto campo nei principali contesti attinenti alle professioni della comunicazione. L’insegnamento e la ricerca integrano un’ampia gamma di aree disciplinari che abbracciano la linguistica, la semiotica, l’economia aziendale, le scienze sociali e le tecnologie dell’informazione. Nell’attuale programma didattico sono già previsti corsi di cultura dei paesi di lingua francese, tedesca e inglese per consolidare le competenze linguistiche e la comunicazione interculturale. Il nuovo corso di cultura dei paesi di lingua italiana s’inserisce in questo contesto, ma è specificamente pensato per i numerosi studenti alloglotti della facoltà. Il corso di cultura italiana e impegno civile si propone di dare agli studenti una documentazione ampia su protagonisti della cultura e letteratura italiana e di offrire nel contempo un quadro della realtà linguistico-culturale. Il corso prevede una serie di lezioni aperte al pubblico tenute da docenti specialisti della materia il giovedì e un seminario d’approfondimento con gli studenti il giorno successivo.

I temi scelti dai relatori delle conferenze pubbliche coprono diverse aree disciplinari: la storia, la filosofia, la storia dell’arte, la storia della musica, la letteratura italiana e la storia delle dottrine politiche. La prima conferenza ospiterà giovedì 27 marzo 2003 alle 17 nell’aula 300 dell’USI il professor Franco Cardini, ordinario di Storia medievale all’Università di Firenze che affronterà il tema dell’impegno civile nella letteratura medievale italiana, soffermandosi soprattutto sulle crociate. Questa prima conferenza La letteratura italiana medievale: fra crociate e pellegrinaggi” - è organizzata in cooperazione con l’Istituto degli studi mediterranei.

Programma conferenze pubbliche cultura italiana (pdf, 77 KB)

Informazioni:

Prof. Eddo Rigotti, USI, eddo.rigotti@usi.ch

PD Dott. Raffaella Castagnola, docente responsabile materie culturali USI/SUPSI, Raffaella.Castagnola@usi.ch oppure Raffaella.Castagnola@supsi.ch

 

Eventi
25
Settembre
2021
25.
09.
2021

#USI25 - Festa in corte

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche