Programma

Life, Work, Travel. Nuovi scenari economici

Lavoro, mobilità e vita privata appaiono sempre più interconnessi. La digitalizzazione, la crescente attenzione alla sostenibilità, l’auspicato equilibrio tra professione e dimensione privata, nuove forme di lavoro sono evoluzioni economiche e sociali che stanno contribuendo a ridisegnare il nostro modo di produrre e consumare. Le domande che ci poniamo oggi sono: quali modi di vivere e lavorare sono destinati a evolvere nel futuro e come contribuiranno a ridisegnare non solo la società e l’economia ma anche gli spazi urbani, suburbani e pubblici dei prossimi decenni? Quali saranno le sfide?

Ci confronteremo con queste domande in forma aperta, in tre “speakers corners” e un’arena, con ricercatori, ospiti e il pubblico.

13:00 – 13:30

Welcome desk

13:30 – 13:40

Saluti e benvenuto
Roberto Badaracco, presidente dell’Ente autonomo LAC e capodicastero del Dicastero Cultura, sport ed eventi

13:40 – 14:00

Introduzione
Barbara Antonioli Mantegazzini, professoressa USI e vicedirettrice IRE

14:00 – 14: 45

Inputs per speakers corners

 

Nuovi modi di vivere e il loro impatto sul benessere
Alessandra Motz e Eva Vroegop, ricercatrici Post-Doc IRE

 

Coworking, sharing, pooling
Moreno Baruffini e Davide Arioldi, ricercatori Post-Doc IRE

 

Digital nomads, workation, bleisure
Stefano Scagnolari e Igor Sarman, ricercatori Post-Doc IRE

14:45 – 15:45

Speakers corners

 

Nuovi modi di vivere e il loro impatto sul benessere
Elena Cogato Lanza, MER EPFL (ENAC Lab-U)
Emanuele Saurwein, architetto - CEO LANDS

 

Coworking, sharing, pooling
Elena Marchiori, collaboratrice scientifica Lugano Living Lab
Romano Wyss, ricercatore EPFL e membro del team di “Village Office”

 

Digital nomads, workation, bleisure
Monica Besomi, head of Sales & Marketing Ferrovia Monte Generoso
TBD

15:45 – 16:15 Coffee break
16:15 – 17:00

Arena
Con la moderazione di Rico Maggi, professore USI e direttore IRE

17:00 – 17:30

Sintesi e conclusioni
Barbara Antonioli Mantegazzini, professoressa USI e vicedirettrice IRE

 

Sarà possibile accedere unicamente se muniti di Pass Covid (vaccino o tampone PCR nelle 72 ore precedenti all’ingresso o antigienico 48 ore prima dell’ingresso). Vi preghiamo di arrivare con anticipo per favorire il flusso delle entrate.