Eventi
Giugno
2017
Settembre
2017

Dottori honoris causa

Il dottorato honoris causa è conferito a persone che si siano distinte per l'eccellenza del loro operato in campo scientifico e professionale. È attribuito dal Consiglio dell'Università su proposta delle Facoltà (sulla base dell’articolo 38 dello statuto dell’USI). Viene consegnato durante il Dies academicus o – in alcuni casi – in altre occasioni particolari.   

 

I dottori honoris causa dell’USI

Ad oggi l’USI ha conferito i seguenti dottorati honoris causa (le afferenze indicate fanno riferimento all’anno di assegnazione dell’onorificenza):

Shriram Krishnamurthi

Professore alla Brown University

Dottorato honoris causa in Scienze informatiche “per le innovazioni nel campo della teoria dei linguaggi di programmazione e per gli straordinari contributi all’insegnamento dell’informatica, dalla scuola media fino all’università”.

Conferito il 13 maggio 2017 in occasione del 21° Dies academicus.

Foto della consegna.

Richard Blundell

Professore allo University College London

Dottorato honoris causa in Scienze economiche “per i suoi contributi fondamentali e pionieristici alla micro-econometria e all’analisi economica empirica nello studio del mercato del lavoro, dei consumi, della tassazione e delle pensioni”.

Conferito il 23 aprile 2016 in occasione del 20° Dies academicus.

Foto della consegna.

David Lyon

Professore alla Queen’s University (Kingston, Canada)

Dottorato honoris causa in Scienze della comunicazione “per i suoi studi pionieristici sulla società dell’informazione e per la costante attenzione verso temi centrali del dibattito sociologico contemporaneo quali la privacy, la sorveglianza elettronica e digitale e l’etica dell’identificazione”.

Conferito il 23 aprile 2016 in occasione del 20° Dies academicus.

Foto della consegna.

Franco Farinelli

Professore all’Università di Bologna

Dottorato honoris causa in Architettura “per i suoi magistrali studi dedicati alla teoria e alla storia del pensiero geografico, ai fondamenti spaziali della cultura occidentale e alla genesi del concetto moderno di paesaggio”.

Conferito il 18 aprile 2015 in occasione del 19° Dies academicus.

Foto della consegna.

Jean-Pierre Danthine

Professore all’Università di Losanna e vicepresidente della Banca Nazionale Svizzera

Dottorato honoris causa in Scienze economiche “per il suo importante contributo allo studio delle interazioni tra macroeconomia e finanza”.

Conferito il 18 aprile 2015 in occasione del 19° Dies academicus.

Foto della consegna.

Gilles Brassard

Professore all'Università di Montréal

Dottorato honoris causa in Scienze informatiche “per il suo importante contributo nell'ambito della crittografia, in particolare per il suo ruolo pionieristico nello sviluppo della crittografia quantistica”.

Conferito il 18 aprile 2015 in occasione del 19° Dies academicus.

Foto della consegna.

Jimmy Wales

Co-fondatore di Wikipedia e fondatore di Wikimedia

Dottorato honoris causa in Scienze della comunicazione “per il suo contributo nel promuovere la condivisione online della conoscenza e nell'offrire una piattaforma enciclopedica collaborativa aperta a diverse lingue e culture”.

Conferito il 17 maggio 2014 in occasione del 18° Dies academicus.

Foto della consegna.

Mimmo Iodice

Tra i più grandi nomi della fotografia italiana

Dottorato honoris causa in Architettura “per la sua capacità di coniugare realtà ed immaginario attraverso un sapiente processo di elaborazione visiva e fotografica, che interpreta magistralmente la storia e la cultura mediterranee”.

Conferito il 4 maggio 2013 in occasione del 17° Dies academicus.

Foto della consegna.

John D. Sterman

Professore alla Sloan School of Management, Massachusetts Institute of Technology (MIT)

Dottorato honoris causa in Scienze economiche “per i suoi contributi pionieristici alla dinamica dei sistemi, alle dinamiche organizzative e di processo decisionale comportamentale”.

Conferito il 12 maggio 2012 in occasione del 16° Dies academicus.

Foto della consegna.

Barbara H. Liskov

Professoressa al Massachusetts Institute of Technology (MIT). Prima donna a ottenere un dottorato in informatica negli Stati Uniti

Dottorato honoris causa in Scienze informatiche “per i suoi contributi pionieristici alla definizione dei linguaggi di programmazione e all'ingegneria del software”.

Conferito il 14 maggio 2011 in occasione del 15° Dies academicus.

Foto della consegna.

Werner Oechslin

Teorico e storico dell’architettura di fama internazionale

Dottorato honoris causa in Architettura “per i suoi contributi innovatori alla teoria e alla storia dell’architettura, espressione delle sue ampie convinzioni umanistiche e intellettuali, che hanno segnato in modo significativo il dibattito a livello istituzionale e professionale anche oltre il contesto svizzero”.

Conferito il 14 maggio 2011 in occasione del 15° Dies academicus.

Foto della consegna.

 

Frans H. van Eemeren

Professore all’Università di Amsterdam. Fondatore della teoria pragma-dialettica dell'argomentazione

Dottorato honoris causa in Scienze della comunicazione “per il suo decisivo contributo allo studio dell’argomentazione, intesa come modalità ragionevole e critica per la composizione delle differenze di opinione, che ha portato alla formulazione di un modello che riconcilia argomentazione e retorica specificando i criteri di validità del processo argomentativo e le condizioni comunicative della sua efficacia”.

Conferito il 17 aprile 2010 in occasione del 14° Dies academicus.

Foto della consegna.

Ernst Fehr

Direttore dell’Institute for Empirical Research in Economics dell’Università di Zurigo

Dottorato honoris causa in Scienze economiche “per aver dato, con le sue ricerche, un contributo fondamentale alla comprensione del comportamento degli agenti economici superando la teoria neoclassica dell’agente razionale”.

Conferito il 9 maggio 2009 in occasione del 13° Dies academicus.

Foto della consegna.

 

David Lorge Parnas

Pioniere dell’ingegneria del software

Dottorato honoris causa in Scienze informatiche “per i ricchi e profondi contributi alla concezione del software e per la promozione della responsabilità sociale nelle scienze dell’ingegnere”.

Conferito il 19 aprile 2008 in occasione del 12° Dies academicus.

Foto della consegna.

Mimmo Paladino

Noto e innovativo artista italiano

Dottorato honoris causa in Architettura “per la lucidità con cui indaga le problematiche dello spazio senza perdere di vista la specificità del proprio linguaggio figurativo e per la sua continua ricerca capace di conferire all'analisi spaziale una dimensione evocativa e poetica di sicuro riferimento per gli architetti”.

Conferito il 19 aprile 2008 in occasione del 12° Dies academicus.

Foto della consegna.

Bernard Miège

Professore emerito all’Université Stendhal Grenoble 3

Dottorato honoris causa in Scienze della comunicazione “per aver dato, con le sue ricerche, un contributo fondamentale alla comprensione dei rapporti tra lo sviluppo delle industrie dei media, l'innovazione tecnologica e la trasformazione della società”.

Conferito il 12 maggio 2007 in occasione dell’11° Dies academicus.

Foto della consegna.

Leslie Lamport

Ricercatore scientifico presso Microsoft Research in California

Dottorato honoris causa in Scienze informatiche “per i suoi contributi pionieristici ai fondamenti teorici dei sistemi informatici distribuiti”.

Conferito il 13 maggio 2006 in occasione del 10° Dies academicus.

Foto della consegna.

Stephen A. Ross

Professore al Massachusetts Institute of Technology (MIT)

Dottorato honoris causa in Scienze economiche “per il suo fondamentale contributo alla teoria delle valutazioni di attività finanziarie e decisioni aziendali”.

Conferito il 13 maggio 2006 in occasione del 10° Dies academicus.

Foto della consegna.

Giuseppe Panza di Biumo

Tra i più grandi e innovativi collezionisti di arte contemporanea

Dottorato honoris causa in Architettura “per aver promosso con azione intensa ed efficace artisti e movimenti ispirati a poetiche spaziali e aver così indicato agli architetti vie nuove che hanno arricchito i riferimenti e i principi della loro disciplina e hanno favorito lo sviluppo di ricerche estetiche sulla spazialità in una prospettiva contemporanea”.

Conferito il 14 maggio 2005 in occasione del 9° Dies academicus.

Foto della consegna.

Robert F. Engle

Professore alla New York University

Dottorato honoris causa in Scienze economiche “in riconoscimento del suo ruolo di pioniere nell’elaborazione di modelli matematici per la misura delle relazioni tra variabili economiche e finanziarie, con particolare riguardo alle analisi della cointegrazione dei prezzi e della volatilità dei rendimenti”.

Conferito il 21 ottobre 2003 in occasione del 7° Dies academicus.

Foto della consegna.

John R. Searle

Professore alla University of California Berkeley

Dottorato honoris causa in Scienze della comunicazione “per il suo straordinario contributo alla comprensione dei fondamenti delle Scienze della comunicazione, con particolare riguardo ai rapporti che intercorrono fra la mente, l’azione, il linguaggio e i processi di costruzione della realtà sociale”.

Conferito il 23 maggio 2003 in occasione del ciclo di lezioni magistrali I fondamenti filosofici delle Scienze della comunicazione.

Foto della consegna.