Eventi

Salute mentale: coinvolgere la comunità per migliorare le cure

Servizio comunicazione istituzionale

Si terrà il prossimo martedì 11 giugno alle ore 18 nell’Auditorio del campus di Lugano la conferenza pubblica del Prof. Benedetto Saraceno, professore di Salute Globale della Università NOVA di Lisbona. L’incontro sarà l’occasione per approfondire, grazie all’esperienza di uno di più importanti esperti del settore a livello mondiale, le principali sfide inerenti i servizi per la cura e riabilitazione dei disturbi mentali, sottolineando in modo particolare il ruolo giocato dal coinvolgimento della comunità.

La conferenza, organizzata dal Professore di Public Health Emiliano Albanese della Facoltà di scienze biomediche, affronterà il problema dell’adeguatezza delle risorse a disposizione dei servizi di salute mentale: risorse e interventi troppo spesso non adeguati e coerenti con i bisogni della popolazione e dei malati. Le risorse sono infatti in molti casi distribuite in modo irrazionale, puntando soprattutto ad investimenti al letto del paziente in ospedale oppure nelle residenze protette, a discapito delle risorse da utilizzare per favorire interventi nella comunità.

Il Prof. Saraceno analizzerà le Raccomandazioni dell’OMS e le Prescrizioni della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità. Raccomandazioni che – nonostante siano basate su evidenze empiriche – risultano spesso non sufficientemente seguite. La conferenza affronterà infine il tema della dimensione sociale della malattia mentale, sia dal punto di vista dei determinanti sociali come fattori di rischio sia da quello degli interventi possibili per ridurre le criticità e, anzi, trasformare l’inclusione sociale e la comunità stessa in fattori di protezione.

L’intervento del Prof. Saraceno avviene del contesto di un modulo del Master of advanced studies in Santè Publique dell’Università di Ginevra dedicato al tema della “Public mental health”, che – grazie alle competenze del Prof. Emiliano Albanese – si svolge quest’anno a Lugano: l’USI punta infatti a consolidare il settore della salute pubblica sia dal punto di vista della ricerca che dell’insegnamento, anche grazie alle ormai consolidate collaborazioni nel contesto della Lugano Summer School in Public Health Policy, Economics and Management" (SSPH+), giunta ormai alla sua 28esima edizione.

Il Prof. Benedetto Saraceno

Benedetto Saraceno è Segretario Generale del Lisbon Institute of Global Mental Health e Global Ambassador di Special Olympics. È professore ordinario di Global Health alla Università di Lisbona dove ha diretto il progetto di Global Mental Health della Fondazione Calouste Gulbenkian. A Lisbona dirige anche il Diploma Internazionale in Politiche di Salute Mentale. E’ stato Commissario della Lancet Commission on Global Mental Health. A Milano dirige il Centro Studi SOUQ della Casa della Carità. Dal 1999 al 2010 è stato il direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Abuso di Sostanze della Organizzazione Mondiale della Salute e dal 2008 ha anche diretto il Dipartimento di Malattie Non Trasmissibili. E’ stato professore di Psichiatria Sociale presso l’Università di Ginevra.­ Durante la sua permanenza alla OMS, Saraceno ha promosso il Rapporto Mondiale sulla Salute Mentale e la Giornata Mondiale della Salute Mentale (2001) e ha sviluppato politiche di salute mentale e promozione dei diritti umani  in paesi dell’Africa, delle Americhe, del Medio Oriente, del Sud Est Asiatico e dell’Estremo Oriente. Saraceno è psichiatra ed esperto di sanità pubblica. Ha lavorato come psichiatra a Trieste sotto la direzione di Franco Basaglia e a Milano come responsabile della Comunità per pazienti psicotici gravi “Nuova Legge”. Nel 1985 ha lasciato l’attività clinica e si è occupato di ricerca presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Milano. Nel 1990 è diventato direttore del Laboratorio di Epidemiologia e Psichiatria Sociale presso l’Istituto Mario Negri. Nel 1990 è stato uno dei promotori della Conferenza di Caracas che ha diffuso in tutta l’America Latina modelli comunitari di assistenza psichiatrica ispirati alla difesa dei diritti umani dei pazienti psichiatrici. Ha insegnato alla Università Federale di Rio de Janeiro. Saraceno ha ricevuto la Laurea Honoris Causa dalle Università di Birmingham e di Lisbona ed è membro onorario del Royal College of Psychiatry.

L'evento si svolge grazie al sostegno della IBSA Foundation for Scientific Research: https://www.ibsafoundation.org

 

Facoltà

Rubriche