Eventi
Settembre
2019

Biomedicina, una giornata dedicata ai dottorandi dell'USI

Servizio comunicazione istituzionale

5 Facoltà, 11 programmi di studio, 272 studenti (di cui 100 donne e 232 provenienti dall’estero): queste sono le cifre che misurano l’entità dei percorsi di studio per dottorandi all’USI. Alla nuova Facoltà di scienze biomediche, in particolare, vi sono attualmente 15 studenti che seguono una formazione dottorale in uno dei cinque programmi offerti. Il prossimo 20 settembre, presso l’IRB a Bellinzona, alcuni di questi presenteranno al pubblico i loro lavori di ricerca nelle rispettive discipline in immunologia, oncologia, neuroscienze, cardiologia e farmacologia computazionale, in occasione del primo Ph.D Biomed Day.

Il lavoro svolto dai dottorandi all’USI contribuisce notevolmente allo sviluppo della ricerca e delle conoscenze, grazie anche alla collaborazione con docenti di profilo internazionale capaci di accedere a fondi di ricerca competitivi, sia nazionali (come il Fondo nazionale svizzero), sia internazionali (come gli ERC). Il lavoro svolto dai ricercatori-dottorandi della Facoltà di scienze biomediche in questi ultimi anni è stato oggetto di riconoscimenti di rilievo nazionale, come il premio Marie Heim-Vögtlin del FNS (www.usi.ch/it/feeds/8393) e quello della Fondazione Premio Pfizer per la Ricerca (www.usi.ch/it/comunicati-stampa/1851).

Al primo Ph.D Biomed Day interverranno anche il Prof. Alain Kälin, direttore dei programmi dottorali della Facoltà, e la Prof. Federica Sallusto dell’IRB che terrà una relazione sul sistema immunitario umano.

Il programma completo è disponibile alla pagina: www.usi.ch/it/feeds/10900

 

In allegato la storia di una dottoranda-ricercatrice dell'IRB, che racconta le sue motivazioni per fare un dottorato di ricerca in biomedicina.

Facoltà

Rubriche