Sostegno alle borse di solidarietà

Corporazione delle studentesse e degli studenti

Nr. di riferimento della Decisione: D-1020-05

 

Il Consiglio studentesco, nella sua seduta del 6 ottobre 2020, ha deciso di destinare 10’000 CHF alla raccolta fondi per le borse di studio di solidarietà destinate alle studentesse e agli studenti colpiti dalle conseguenze economiche e sociali di COVID-19 (www.usi.ch/borse-solidarietà). Il Consiglio promuove questa misura perché rappresenta un modo molto concreto di sostenere la comunità studentesca e di rispondere così alla missione propria della Corporazione.   

 

Le ragioni della Decisioni in dettaglio
La Corporazione esiste ed agisce per gli studenti e con gli studenti. Rafforzare la comunità studentesca e contribuire al benessere della stessa è uno dei suoi obiettivi principali. A oggi per le borse di solidarietà sono stati raccolti 170’000 CHF, grazie ai quali sono state assegnate 95 borse di studio (clicca qui per maggiori informazioni). Si tratta di circa un terzo delle studentesse e degli studenti che si sono candidati per ricevere un sostegno e l’Università ha dunque deciso di restare attiva per incrementare il numero totale di borse e per poter far fronte ad altre prevedibili necessità dovute all’emergenza COVID-19. Il Consiglio studentesco ritiene doveroso che, in nome della solidarietà all’interno della comunità studentesca, la Corporazione intervenga con un contributo concreto e significativo a favore delle studentesse e degli studenti che si trovano in difficoltà a causa delle conseguenze della pandemia di COVID-19.

 

Le modalità della Decisione
La Decisione è stata presa dal Consiglio studentesco all’unanimità.

 

Termine per opporre Referendum studentesco
Contro la presente Decisione è possibile lanciare Referendum studentesco entro il 21 ottobre 2020.