Economia circolare: che cos'è, e perchè

Il Litorale

Data: / -

Il Litorale USI, P.zza San Rocco 3, Lugano

Lo spreco di risorse naturali è un problema che riguarda tutto il mondo industrializzato. Riguardo lo spreco alimentare, in particolare, oggi nel mondo si getta via il 40% degli alimenti prodotti, che in cifre significa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo l'anno, cibo che in buona parte non riesce neanche a giungere sulle nostre tavole. Per affrontare la questione sono emersi da alcuni anni dei sistemi di produzione e consumo attenti alla riduzione degli sprechi delle risorse naturali che si basano sulla condivisione, riutilizzo, riparazione e riciclo di materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile. Questi sistemi rientrano nel concetto di economia circolare. Ma che cos'è, e perché è così importante?

Per aiutarci a rispondere a queste domande, Afterbusiness Hour & Young ospita presso Il Litorale USI Elisa Filippi, fondatrice e CEO della startup ticinese TicInsect, che ha sviluppato un ingegnoso sistema che utilizza gli scarti dall’industria alimentare locale per la produzione di farine zootecniche, che hanno elevati benefici nutrizionali e al contempo, oltre che ridurre l'impatto antropico sull'ecosistema, provvedono alla sostenibilità del sistema alimentare. 

L'appuntamento è fissato per giovedì 10 giugno, dalle ore 18.00, presso Il Litorale USI al Quartiere Maghetti (P.zza San Rocco 3, Lugano).

L'evento si terrà in presenza, i posti sono limitati ed è quindi richiesta la prenotazione: litorale@usi.ch

 

Rubriche