Da ospedale a Biblioteca. La storia del legato Turconi. Mostra inaugurale della Biblioteca dell'Accademia

Accademia di architettura

Data d'inizio: 8 Giugno 2021

Data di fine: 8 Ottobre 2021

Luigi Fontana, Prospetto principale dell’Ospizio della Beata Vergine, Mendrisio, 1853. Fondo Cantoni-Fontana, Archivio di Stato, Bellinzona

 

 

Da ospedale a biblioteca.

La storia del legato Turconi

 

Mostra inaugurale della Biblioteca dell'Accademia di architettura

 

8 giugno - 8 ottobre  2021

A inizio 2021 la Biblioteca dell’Accademia di architettura si è trasferita nella nuova prestigiosa sede di Palazzo Turconi: questa è l’occasione per rileggerne la storia e per rivolgere uno sguardo all’eredità artistica del luogo. L’edificio, oggi comunemente chiamato “Palazzo Turconi”, fu ideato in origine come ospizio per i poveri grazie alle disposizioni testamentarie lasciate per iscritto a Parigi nel 1803 dal Conte Alfonso Maria Turconi ma costruito solo a metà dell’800, su progetto dell’architetto neoclassico Luigi Fontana, originario di Muggio. Inaugurato nel 1860 per un secolo svolse la funzione di Ospedale Cantonale per il Mendrisiotto.

 

Nel corso dell‘800 e del ‘900 l’Ente fu oggetto di importanti atti di beneficenza da parte di famiglie benestanti della regione a cui la dirigenza dell’epoca fece erigere una serie di monumenti commemorativi dai migliori artisti locali. Oltre a garantire le cure mediche alla popolazione l’ospedale divenne via via un luogo privilegiato per le commemorazioni dell’impegno sociale e civile dei cittadini meritevoli. A partire dal 1996 l’edificio è stato destinato a sede dell’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana e solo da allora porta il nome del conte Alfonso Maria Turconi (Milano 1738 – Parigi 1805).
La mostra illustra, con documenti originali e disegni inediti, sia la vita di Alfonso Turconi sia il progetto e il cantiere dell’ospedale realizzati sotto la direzione di Luigi Fontana. Viene inoltre rivalutato l’insieme dei monumenti e delle opere d’arte conservati all’interno del Palazzo Turconi. Queste opere sono cadute nell’oblio per diversi anni perché l’edificio è stato utilizzato nel tempo per funzioni differenti: prima come ospedale e in seguito come spazio didattico per gli atelier di progettazione dell’Accademia. Oggi, diventata sede della Biblioteca dell’Accademia di architettura, il Palazzo Turconi ritorna a essere di nuovo un luogo pubblico, ovvero un luogo dedicato alla ricerca scientifica e rivolto al futuro, come un tempo lo fu l'ospedale della Beata Vergine

 

Facoltà

Eventi
18
Settembre
2021
18.
09.
2021

Valli unite da colli

Accademia di architettura

Apertura della nuova palestra del Campus Est

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche
20
Settembre
2021
20.
09.
2021