Eventi

Innovazione e start-up

Pur svolgendo prevalentemente ricerca orientata allo sviluppo della conoscenza (in conformità con il sistema duale svizzero), l’USI è attiva anche nella promozione diretta dell’innovazione e del trasferimento della conoscenza, in particolare tramite:

  • il proprio Centro di promozione Start-up (CP Start-up, in collaborazione con la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana – SUPSI), grazie a cui sono state già create 45 aziende tuttora attive sul territorio della Svizzera italiana, dove hanno generato ca. 150 posti di lavoro;
  • Humabs, un affermato spin-off nel settore biomedico, che collabora con grandi gruppi internazionali;
  • il Centro per la medicina computazionale in cardiologia, che lavora allo sviluppo di nuove tecniche diagnostiche e terapeutiche sulla base di simulazioni computerizzate, in collaborazione con il CardiocentroTicino;
  • numerosi studi applicati, tra cui anche i field project realizzati dagli studenti e la didattica applicata più in generale;
  • una serie di programmi di formazione avanzata dedicati all’imprenditorialità nel campo biotecnologico e della tecnologia medica, gestiti e sviluppati dal CASE BioMed della Facoltà di scienze biomediche;
  • la promozione dell’imprenditorialità più in generale tramite il programma CTI Entrepreneurship, la cui antenna ticinese è coordinata da USI, SUPSI e CP Start-up;
  • la partecipazione alle attività della Fondazione Agire.

 

In uno sguardo  
Start-up sostenute 60
Start-up ancora attive nella Svizzera italiana 45
Posti di lavoro generati nella Svizzera italiana 150
Brevetti depositati 25
Studi applicati (a.a 2015-2016, dato più aggiornato disponibile) 80
Field project (a.a. 2015-2016, dato più aggiornato disponibile) 35