Eventi
Giugno
2017
Settembre
2017

Ritratto

USI. Libertà di creare,
responsabilità nell’agire

 

L’Università della Svizzera italiana (USI) è una delle dodici università pubbliche ufficialmente riconosciute dal sistema accademico svizzero, coordinato da swissuniversities. È organizzata in cinque Facoltà ed è attiva in diverse aree di studio e di ricerca, in particolare: architettura, comunicazione, data science, diritto, economia, health studies, informatica, medicina e biomedicina, scienza computazionale e studi umanistici.

Giovane e agile, l’USI è una piattaforma di opportunità aperta sul mondo, che offre ai suoi studenti una formazione da protagonisti, coinvolgente e interdisciplinare, e ai suoi ricercatori uno spazio privilegiato di autonomia e libertà d’iniziativa.

Nei suoi tre campus a Lugano, Mendrisio e Bellinzona si confrontano ogni giorno quasi 3000 studenti e 800 docenti e ricercatori provenienti da oltre 100 paesi, in un ambiente dove le dimensioni contenute non pongono barriere allo scambio di idee e dove lo sviluppo del proprio potenziale, la curiosità, la voglia di fare e il desiderio di sperimentare nuovi modi di pensare, di lavorare e di insegnare sono apprezzati e incoraggiati.

Nata nel 1996, l’USI è una realtà in continuo sviluppo, lanciata verso nuove sfide, ma sempre nel segno dei suoi tre valori guida: qualità, apertura e responsabilità.

 

L’USI in uno sguardo  

Facoltà
    Accademia di architettura
    Facoltà di scienze biomediche
    Facoltà di scienze della comunicazione
    Facoltà di scienze economiche
    Facoltà di scienze informatiche

5
Studenti 2900
Diplomati 7400
Personale accademico 825
    di cui professori e docenti 320
Paesi rappresentati 100
   
Bachelor 6
Master 23
Executive 10
Proporzione docenti / studenti 1/9
Diplomati impiegati
a 1 anno dal diploma
90%
   
Istituti 22
Dottorandi 275
Progetti di ricerca attivi 180
Ricerca competitiva annua (mio CHF) 15
   
Start-up sostenute 60
Budget (mio CHF) 90
Impatto sul territorio CHF 3,2
per ogni CHF investito dal Cantone