Sergio Cocchi, Direttore, Zürcher Balmelli & Partners

Alumni Service

25 October 2021

Diversi nostri laureati per aiutare gli attuali studenti e neolaureati ad orientarsi nel mondo del lavoro, hanno condiviso la storia della loro carriera. Ecco la storia di Sergio Cocchi, Direttore di Zürcher Balmelli & Partners a Lugano (CH). USI Degree: Bachelor in Economia, 2008.

Come hai iniziato la tua carriera?

La mia carriera è iniziata prima dell'Università presso il Credit Suisse di Lugano, come All Rounder.
Dopo 4 anni e un periodo di lavoro in Spagna sono passato a UBS Lugano, nel programma Young Generation People, con corsi interni e Diploma in Wealth Management. Ho lavorato per 10 anni in UBS per poi tornare in Credit Suisse per altri due anni.

Perché hai scelto di lavorare per Zürcher Balmelli & Partners?

Perché si è trattato di una avventura stimolante; ho costituito questa società insieme ad altri colleghi, facendo uno spin off da un'altra società di Asset Management. È stata una decisione imprenditoriale.

In cosa consiste il tuo ruolo?

Nel primo anno di vita della società mi sono occupato di quasi tutto; dal sito web, agli arredamenti, alla parte Legal & Compliance, ... nonché a gestire i miei clienti.
Oggi sono più focalizzato sulla gestione dei miei clienti e sullo sviluppo del business,  attraverso  sinergie  con  altri  professionisti  (Family  Office, Assicurazioni,  Studi  contabili,  ...). Inoltre  da  gennaio  2022  gestirò  un  certificato  che  investe  sulle criptovalute, blockchain currencies.

Quali sono, a tuo parere, le qualità necessarie per fare carriera in Zürcher Balmelli & Partners?

La mia attività è basata su un book di clienti che ho sviluppato negli anni in banca; è un po' un punto di arrivo dopo tanti anni di banca e dopo aver costruito delle relazioni e un network per sviluppare il business. Quindi  direi  la  determinazione  di  seguire  un  percorso  lavorativo, costruendosi una solida esperienza e creandosi una buona reputazione come professionista.

Quali sono secondo te le caratteristiche e gli aspetti positivi dell'USI?

Ho apprezzato la vicinanza con i professori e con il Decano; anche per uno studente lavoratore come me, non ho mai avvertito di essere un numero, ma anzi il contrario. Anche le strutture a disposizione degli studenti, come le aule studio, sono stati utili per creare un legame con gli altri studenti per studiare insieme o preparare gli esami. Questo ha contribuito alla creazione di rapporti di amicizia e collaborazione.

Quali competenze e/o capacità acquisite durante il tuo percorso di studi all’USI sono risultate utili nella tua carriera professionale?

In generale mi è servito molto nel Time Management e nell'identificare le priorità; l'importanza della preparazione agli esami, rispettando le scadenze, è stata un'ottima palestra anche per il mio lavoro. Ho sicuramente sviluppato le mie capacità analitiche e di problem solving.

Cosa potresti suggerire ad un neolaureato USI che deve entrare nel mondo del lavoro?

  • La carriera non si costruisce solo grazie all CV; createvi la vostra reputazione come persona e professionista, sarà l'asset più importante.
  • La determinazione; siate motivati nel raggiungimento di un obiettivo, che sia piccolo o grande, vi permetterà di avere più focus. Una volta raggiunto, definitene uno nuovo, non aspettiate siano gli altri a migliorarvi.
  • La curiosità: oggi l'informazione è multicanale, cercate di filtrarla e trovate i vostri canali preferiti per accedere alle informazioni (generali, sulle aziende, sui prodotti,...).