Eventi
Settembre
2020
Ottobre
2020

Vaccinarsi in tempi di pandemia

Facoltà di scienze biomediche

+ identità: il Canton Zugo promuove la coesione nazionale partendo dall'incontro con la Svizzera italiana

Kulturwoche Musik, evento in preparazione per la
Kulturwoche Musik, evento in preparazione per la "Settimana": gli allievi cantano in italiano con il cantautore grigionese Marco Todisco
La facciata della Kantonsschule Menzingen allestita con il nome dell'iniziativa nelle quattro lingue nazionali
La facciata della Kantonsschule Menzingen allestita con il nome dell'iniziativa nelle quattro lingue nazionali

Servizio comunicazione istituzionale

L’iniziativa "+ identità: Settimana della Svizzera italiana" continua il suo percorso a nord delle Alpi e raggiunge il Canton Zugo dall’8 al 12 aprile 2019. Gli allievi della Kantonsschule Menzingen, del Liceo cantonale di Mendrisio e personalità della Svizzera italiana riflettono insieme sull’idea tipicamente elvetica di Willensnation: quali accorgimenti adotterebbero i giovani per ridurre le distanze tra regioni linguistiche?

Sostenuta dall’Ufficio federale della cultura e dal Canton Zugo, la nona edizione della “Settimana della Svizzera italiana” coinvolge la Kantonsschule Menzingen (sede principale), come anche la Kantonsschule Zug, la Fachmittelschule Zug e le scuole secondarie invitate a partecipare. Sono inoltre partner dell’iniziativa il Liceo cantonale di Mendrisio e il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino. La KS Menzingen ha aperto le porte alla Svizzera italiana da agosto 2018 e con essa ha voluto far posto anche alla promozione della coesione nazionale. Infatti, il motto della “Settimana” è stato declinato per l’occasione nelle quattro lingue nazionali:“+identità/+identité/+Identität/+identitad” è il tema che ha portato gli allievi a riflettere sulla ricchezza della Svizzera plurilingue nei vari progetti culturali proposti dalla scuola, partendo proprio dall’incontro diretto con la Svizzera italiana.

La consueta cerimonia di apertura si terrà l’8 aprile 2019 presso la Kantonsschule Menzingen alla presenza del Consigliere di Stato Martin Pfister (ZG), del Presidente del governo grigionese Dr. Jon Domenic Parolini (GR) e del Segretario generale dell'USI Albino Zgraggen. Marco Solari, Presidente del Locarno Festival, darà il via con il suo intervento al lavoro delle classi del terzo anno, impegnate in una settimana di educazione civica (settimana “POLIS”). Circa 70 allievi di Zugo nonché la classe 3C del Liceo cantonale di Mendrisio, coinvolta in uno scambio tra classi, sono infatti chiamati a presentare la loro idea di Willensnation elaborando video, servizi radiofonici e opere plastiche.

Il 10 aprile si terrà il secondo dei consueti appuntamenti della “Settimana”: il mini-parlamento studentesco, alla presenza dei Consiglieri nazionali Gerhard Pfister (ZG) e Marco Romano (TI), in cui gli allievi di terza insieme alla classe 3C di Mendrisio potranno sottoporre ai Consiglieri presenti le proprie raccomandazioni per favorire l’incontro tra regioni linguistiche.

Non mancano nemmeno in questa edizione spettacoli, serate letterarie e conferenze con artisti e professionisti della Svizzera italiana che propongono - in italiano e tedesco - momenti di incontro con gli allievi da tutto il Cantone. La proiezione dell’8 aprile presso il cinema Seehof di Zugo del documentario “Quando arriva la mamma?” di Stefano Ferrari, in collaborazione con il Festival internazionale del Cinema giovane Castellinaria, porta la “Settimana” al di fuori dalle mura della scuola. Martedì 9 aprile 2019 si ritorna invece a Menzingen per una serata del racconto aperta al pubblico in cui verranno presentate leggende delle valli italofone dei Grigioni, in collaborazione con la Pro Grigioni Italiano, nonché racconti dalla Svizzera romancia, romanda e tedesca. Si continua ad esplorare i Grigioni mercoledì 10 aprile con l’autore Vincenzo Todisco e il concerto letterario MusichEstorie, durante il quale leggerà alcuni estratti dell’ultimo romanzo “Das Eidechsenkind” - nominato per il Premio svizzero del libro - accompagnato dal cantautore Marco Todisco. L’attrice engadinese Annina Sedláček, diplomata all’Accademia Teatro Dimitri, giovedì 11 aprile porterà gli spettatori in un viaggio a suon di lingue.

Lo scambio tra classi: immagini della Svizzera italiana e tedesca

Lo scambio tra classi - realizzato in partenariato con il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino e con Movetia - vede come protagonisti la classe 3C del Liceo cantonale di Mendrisio e la classe 3cz della Kantonsschule Menzingen. Gli allievi danno il loro contributo al tema della “POLIS” lavorando ad un servizio radiofonico con la radio studentesca Radio LiMe. Dal 3 al 5 aprile in Ticino, confronteranno le loro immagine della Svizzera italiana e tedesca e i ticinesi mostreranno la propria realtà scolastica e cultura giovanile ai compagni zughesi. A Zugo, invece - sempre ospitati come a Mendrisio dalle famiglie dei nuovi compagni - si uniranno al mini-parlamento.

La brochure della “Settimana della Svizzera italiana” in tedesco, con il programma dettagliato, è disponibile a questo indirizzo: https://www.usi.ch/it/9a-settimana-della-svizzera-italiana-nel-canton-zugo

Maggiori informazioni:

Rubriche