Eventi

L'USI al CERN per il trentesimo compleanno del WWW

Un'immagine dell'evento tenutosi al CERN a Ginevra (foto: CERN)
Un'immagine dell'evento tenutosi al CERN a Ginevra (foto: CERN)
Tim Berners-Lee (foto: CERN)
Tim Berners-Lee (foto: CERN)
Tim Berners-Lee intervistato da Bruno Giussani (foto: CERN)
Tim Berners-Lee intervistato da Bruno Giussani (foto: CERN)
Il primo server del World Wide Web, installato dal CERN su computer NeXTcube (foto: Wikimedia)
Il primo server del World Wide Web, installato dal CERN su computer NeXTcube (foto: Wikimedia)

Servizio comunicazione istituzionale

Il 12 marzo scorso il Prof. Gabriele Balbi e il Dr. Paolo Bory dell’Istituto di media e giornalismo dell’USI (IMeG) sono stati invitati a partecipare ai festeggiamenti per i 30 anni dall’ideazione del World Wide Web al CERN di Ginevra, luogo in cui il WWW venne creato, sperimentato e cominciò la sua diffusione. La famosa proposta di progetto che Tim Berners-Lee sottopose alla direzione del CERN venne infatti completata nel marzo 1989 con l’obiettivo di mettere in rete i vari documenti presenti nel centro di ricerca ginevrino. Realizzato effettivamente nel 1991, rilasciato nel dominio pubblico nel 1993 e poi sviluppatosi fino a essere utilizzato oggi da oltre la metà della popolazione sulla terra, il WWW è una delle tecnologie più dirompenti e innovative della digitalizzazione.

A Ginevra il CERN ha dato il via ai festeggiamenti del World Wide Web chiamando a raccolta alcuni protagonisti di quella stagione, a partire proprio dall’ideatore Tim Berners-Lee e dal suo più stretto collaboratore Robert Cailliau. Ne è nata una discussione appassionata sugli inizi del Web, sul suo stato di salute attuale e sulla minaccia per la privacy degli utenti perpetrata da alcune aziende private che hanno instaurato posizioni dominanti – e che si trovano oggi ad essere i signori della Rete. Tale è la preoccupazione che Tim Berners-Lee ha proposto di ripensare il Web attuale e di “difenderne” la libertà e l’indipendenza attraverso azioni politiche, tecniche e culturali.

Il gruppo di ricerca dell’IMeG che ha partecipato alla giornata, con l’aggiunta della Dr. Eleonora Benecchi, studia da anni le narrative emerse all’origine del Web e ha pubblicato nel 2016 uno studio sulla prestigiosa rivista New Media and Society. Ora, con nuove fonti a disposizione, il gruppo si propone di riscrivere la storia “ufficiale” del Web a trent’anni dalla sua nascita.

Per rivedere i commenti del Prof. Balbi ospite in diretta al TG della RSI: www.rsi.ch/play/tv/telegiornale/video/12-03-2019-web-lospite-del-tg?id=11530105

Per il programma completo della manifestazione tenutasi al CERN: https://web30.web.cern.ch

Facoltà

Rubriche