We care. Take care

Servizio comunicazione istituzionale

“We care. Take care”. È questo il messaggio che accompagna il porta mascherina che, a partire da oggi, l’USI regala a tutti i membri della comunità universitaria (corpo studentesco, corpo accademico, corpo amministrativo), insieme a una mascherina igienica imballata singolarmente. L’iniziativa, che è promossa dal Rettorato e vede il sostegno della Corporazione studentesca, intende sottolineare l’attenzione e l’impegno dell’Università nei confronti del benessere e della salute dei propri membri e, ancor più, la responsabilità e il rispetto nei confronti dell’altro cui ognuna-o di noi è chiamata-o. Proteggere gli altri - e noi stessi - è semplice: manteniamo la distanza di sicurezza di 1,5 m dalle altre persone o, quando questo non è possibile, indossiamo la mascherina. Non modifichiamo l’assetto delle aule. Non dimentichiamo le altre misure di protezione - www.usi.ch/disposizioni-protezione - e, soprattutto, rispettiamo sempre chi sta intorno a noi.     

Partita sottolineando l’impegno dell’USI per offrire un ambiente di studio e di lavoro sicuro (“We care.”), e proseguita con l’appello a tutti i membri della comunità accademica a rispettare le disposizioni di protezione (“Take care.”), la campagna di sensibilizzazione in tema di COVID-19 entra ora nella sua fase di sintesi: “We care. Take care.”. Teniamo tutti alla nostra Università, prendiamoci dunque cura gli uni degli altri.

Il porta mascherina in omaggio sarà distribuito direttamente a ogni membro della comunità accademica, in aula per studentesse e studenti, e tramite posta interna per il personale accademico e amministrativo. Permetterà di custodire e trasportare la propria mascherina in modo adeguato e faciliterà così nell’averla sempre con sé, come richiesto dalle nostre Disposizioni di protezione. Il porta mascherina è accompagnato da una mascherina igienica di tipo chirurgico, colorata e prodotta in Ticino, offerta a tutta la comunità USI con il sostegno della Corporazione studentesca.  

Tocca a tutte e tutti noi proteggere gli altri e noi stessi. Manteniamo la distanza di sicurezza di 1,5 m dalle altre persone. Se questo non è possibile, indossiamo la mascherina. Non modifichiamo l’assetto delle aule. E soprattutto, rispettiamo sempre chi sta intorno a noi e che potrebbe avere una legittima preoccupazione per sé stessa-o o per i propri cari.

Se non faremo ognuno la nostra parte, l’Università potrebbe essere costretta a introdurre misure più restrittive, compresa la sospensione dei corsi in presenza e l’accesso alle aule di studio.  

#wecare #takecare
#FACCIAmoladifferenza

Facoltà

Rubriche