La Covid-19 non ferma "Il fascino dell'informatica" 2020

Servizio comunicazione istituzionale

6 Settembre 2020

La pandemia di Covid-19 non ha fermato l’edizione 2020 della settimana di studio dedicata a “Il fascino dell’informatica” svoltasi tra il 6 e l’11 settembre 2020 presso la Facoltà di scienze informatiche dell'USI. L’evento, in collaborazione con le Università di Basilea e di Berna, la FHNW di Brugg-Windisch e le FFS, ha permesso a quattro giovani, provenienti dai Cantoni di Berna, Basilea campagna e Lucerna di dedicarsi per sei giorni allo sviluppo di progetti informatici e alla programmazione. Diversi i progetti proposti da ricercatori ed esperti attivi in ambito universitario, che hanno permesso alle ragazze e ai ragazzi di spaziare, tra le altre cose, dalla programmazione del Machine Learning, ossia robot basati sull’intelligenza artificiale, sino al riconoscimento facciale.

L’iniziativa è promossa dalla fondazione Scienza e gioventù e ha l’obiettivo di far conoscere più da vicino e in modo più approfondito le tecnologie informatiche, sensibilizzando le future generazioni a considerare una formazione in tale ambito, sempre più pervasivo e infrastrutturale nella società contemporanea. L’USI vi aderisce ogni anno dal 2008.      

La finale nazionale della manifestazione si è svolta venerdì 11 settembre presso la Fachhochschule Nordestschweiz (FHNW) a Brugg-Windisch. Tutti i 21 studenti, di cui 5 ragazze, – provenienti da tutta la Svizzera – che hanno preso parte alla settimana di studio hanno presentato i risultati dei loro lavori, realizzati presso la stessa FHNW, l’Università di Basilea, l’Università di Berna, la PwC Schweiz e – appunto – l’Università della Svizzera italiana. 

Per informazioni: https://sjf.ch/review-studienwoche-fascinating-informatics-2020/?lang=it

 

Facoltà

Rubriche