Master professionale internazionale in architettura al via all'Accademia di architettura

Servizio comunicazione istituzionale

4 Marzo 2005

Lunedì 7 marzo 2005 prendono avvio i corsi del primo Master professionale promosso dall’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana. Il corso post-laurea si rivolge a architetti, ma anche a laureati di altre discipline con esperienza nella progettazione architettonica o urbanistica. Sono inoltre offerte due varianti per chi non intendesse seguire il programma completo. È possibile, infatti, frequentare soltanto i seminari e/o il simposio inaugurale (questo della durata di una settimana). Al programma partecipano 15 diplomati provenienti da tutto il mondo. La direzione scientifica del Master è affidata all’arch. Aurelio Galfetti, affiancato da un comitato di cui fanno parte professionisti di vari settori.

L’Accademia di architettura, sin dalla sua fondazione, si prefigge di formare una nuova figura di architetto particolarmente attento ai problemi territoriali e capace di contribuire alla loro soluzione attraverso l’elaborazione del progetto di spazio di vita dell’uomo. Il programma del Master offre contributi scientifici e umanistici che favoriscano una prassi transdisciplinare attorno al progetto dello spazio.

Quali sono gli attori e le strutture delle quali la società deve dotarsi per promuovere un progetto di territorio concreto, credibile e che tenga adeguatamente conto della complessità? Che interazioni professionali si devono stabilire per rendere possibile il progetto territoriale? Che ruolo compete all’architetto-urbanista? E, infine, una migliore qualità dello spazio di vita dell’uomo permette di contribuire al progresso sociale? Il Master intende proporre alcune risposte mediante un programma inedito basato su progetti territoriali attuali e attuabili. In un atelier di regolazione e produzione territoriale, architetti, geografi, sociologi, economisti, ingegneri e specialisti di altre discipline definiranno i principi strategici dei progetti guidati da professionisti di riconosciuto prestigio internazionale.

Il master inizia con un simposio, aperto al pubblico, dal 7 all’11 marzo 2005, e introdotto dall’arch. Aurelio Galfetti. La prima giornata prevede interventi di Albert Jacquard (Parigi) su Visioni del mondo (Palazzo Canavée, Aula C0.63, ore 10), Josep Acebillo, Direttore dell’Accademia di architettura dal titolo A street is not a road (Palazzo Turconi, Aula T1.02, ore 15) e di Riccardo Petrella (economista politico, Bruxelles) su Sustainable globalisation vs Profit (Palazzo Turconi, Aula T1.02, ore 16). Nel corso del simposio interverranno inoltre celebri professionisti appartenenti a varie discipline.

Informazioni

Ursula Bolli, Direzione Master, Accademia di architettura, USI, Mendrisio, tel.: +41 91 640 48 10, e-mail: [email protected]ch