Il milanese Cino Zucchi a Mendrisio per presentare i suoi progetti

Servizio comunicazione istituzionale

11 Gennaio 2006

Dopo la pausa natalizia riprendono le conferenze pubbliche presso l’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana a Mendrisio. Giovedì 19 gennaio 2006 alle ore 20 sarà la volta dell’architetto milanese Cino Zucchi. Uno dei suoi progetti a scala urbana più noti riguarda da vicino il Ticino; Zucchi, infatti, si è occupato del ridisegno del Nuovo Quartiere Cornaredo a Lugano, una delle aree con più grande potenziale di sviluppo urbanistico e economico dell’agglomerato luganese.

“Il suo impegno [dello studio Cino Zucchi Architetti] è quello di coniugare una dimensione sperimentale con una completezza professionale in grado di rispondere a programmi progettuali complessi di qualsiasi scala, avvalendosi quando necessario di una rete consolidata di consulenze specialistiche (strutture, impianti, viabilità, economia, paesaggio, grafica, illuminazione)” (tratto da www.zucchiarchitetti.com).
Cino Zucchi, nato a Milano nel 1955, ha conseguito il Bachelor of Science in Art and Design presso il Massachusetts Institute of Technology nel 1978 e la Laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano nel 1979. È professore ordinario di Composizione Architettonica e Urbana presso la Facoltà di Architettura di Milano “Architettura e Società” e docente nel Dottorato di Progettazione Architettonica e Urbana.
Con lo studio Cino Zucchi Architetti ha progettato e realizzato in Italia e all’estero edifici pubblici, residenziali e commerciali, spazi pubblici, interni e allestimenti; ha partecipato a concorsi liberi e a inviti nazionali e internazionali e ha redatto numerosi progetti per il ridisegno di aree agricole, industriali o storiche. I progetti a scala urbana più noti sono la riforma del quartiere Fiera a Abbiategrasso, il ridisegno dell’area Ex Junghans a Venezia, il progetto per il settore 2b-2c dell’area Ex Alfa Romeo Portello a Milano, il porto di Epano Skala a Mytilene-Lesbo, la riforma dell’area mineraria di Ewald a Herten, la riforma dell’area di Keski Pasila a Helsinki e il ridisegno del Nuovo Quartiere Cornaredo a Lugano. Il lavoro dello studio ha ricevuto numerosi premi e menzioni, fra cui l’European Union Prize for Contemporary Architecture, nonché il Piranesi Award entrambi nel 2001 , la Medaglia d’oro all’architettura italiana 1995-2003, il Brick Award 2004 e infine, lo scorso anno, il Premio di Architettura “Comune di Venezia”.Autore di numerose pubblicazioni, Zucchi è membro del Forum di Lotus international dal 1996. Ha inoltre partecipato all’organizzazione e all’allestimento della XV, XVI, XVIII e XIX Triennale di Milano e il suo lavoro è stato esposto alla 6a e 8a Biennale di Venezia, nonché in svariate mostre internazionali.

La conferenza di Cino Zucchi si terrà nell’Aula Magna al pianterreno di Palazzo Canavée (Via Canavée 5, Mendrisio) giovedì 19 gennaio 2006 alle ore 20.

Informazioni:

Amanda Prada, Responsabile comunicazione e conferenze, Accademia di architettura, tel.: +41 58 666 58 69, e-mail: [email protected]

 

Eventi
19
Luglio
2024
19.
07.
2024
22
Luglio
2024
22.
07.
2024

PyTamaro Summer Academy 2024

Facoltà di scienze informatiche
30
Luglio
2024
30.
07.
2024
01
Agosto
2024
01.
08.
2024
13
Agosto
2024
13.
08.
2024

Cinema and Audiovisual Futures Conference 2024

Facoltà di comunicazione, cultura e società

The Future of Survival Public Event: AI and Generative humanity

Facoltà di comunicazione, cultura e società