Un corso on-line per la linguistica svizzera

Servizio comunicazione istituzionale

2 Marzo 2006

Lunedì 6 e martedì 7 marzo si terrà all’USI (Aula 354) il convegno conclusivo del progetto SWISSLING. Verrà presentato il corso di linguistica, frutto di cinque anni di lavoro da parte di un gruppo di ricerca diretto dal professor Eddo Rigotti della Facoltà di scienze della comunicazione, in collaborazione con gli istituti di linguistica delle università di Basilea, Ginevra, Losanna e Zurigo. Sarà l’occasione per interrogarsi sulle lingue e la scienza del linguaggio in Svizzera. Tra i temi discussi: il multilinguismo, il ruolo dell’italiano all’interno dei confini nazionali e l’uso delle tecnologie a fronte alle sfide poste da una “società della conoscenza”.

Nell’ambito del progetto SWISSLING (www.swissling.ch) sono stati realizzati dodici moduli di corso on-line, disponibili in più lingue (francese, italiano, tedesco) e attualmente utilizzati da circa 900 studenti di università svizzere e straniere.

Il progetto è diretto da Eddo Rigotti (USI, Scienze della comunicazione) e vi partecipano come partner principali Georges Lüdi (Università di Basilea), Rémi Jolivet (Università di Losanna), Jacques Moeschler (Università di Ginevra) e Jakob Wüest (Università di Zurigo).

SWISSLING, iniziato nel 2000, è uno dei progetti finanziati dalla Conferenza Universitaria nazionale nell’ambito del programma “Campus Virtuale Svizzero”, per la realizzazione di corsi on-line, utilizzati nell’insegnamento a distanza.

Nell’ambito del Campus Virtuale, USI e SUPSI sono state coinvolte in ben 19 progetti, coordinati da un laboratorio comune con sede all’USI (www.elearninglab.org).

Il convegno sarà l’occasione non solo per presentare i moduli del corso ad una platea di linguisti svizzeri e stranieri, ma anche per affrontare una riflessione sulla situazione delle lingue e della linguistica nel nostro paese e delle opportunità offerte dalle nuove tecnologie per l’insegnamento e la ricerca in questo campo. Avrà particolare rilievo, sotto questo aspetto, la tavola rotonda sul tema dell’insegnamento della linguistica (Teaching of linguistics today: emerging needs and new opportunities) moderata dalla professoressa Anne-Claude Berthoud (università di Losanna), Presidente dell'Accademia Svizzera di Scienze Morali e Sociali. I partecipanti della tavola rotonda saranno Annelies Häcki-Buhofer (Università di Basilea) Presidente della Società Svizzera di Linguistica,), Bruno Moretti ( università di Berna e Osservatorio linguistico della Svizzera italiana), Eric Wehrli (Università di Ginevra), Marina Bondi (Università di Modena) e Jacqueline Feuillet (università di Nantes).

La tavola rotonda s’interrogherà sulle sfide poste dall’importanza crescente della comunicazione e dell’informazione nella società contemporanea a livello europeo e globale e su come la linguistica possa contribuire a rispondervi, anche attraverso le tecnologie della lingua (dalla traduzione automatica al Web semantico) e alle risorse linguistiche ormai disponibili in rete per la ricerca e l’insegnamento. Nel contesto Svizzero assume rilievo del tutto particolare, poi, il compito di coniugare la ricchezza di un plurilinguismo ereditato dalla storia e le attuali necessità della comunicazione

Per informazioni contattare il Prof. Andrea Rocci, coordinatore del progetto:

 

Eventi
19
Luglio
2024
19.
07.
2024
22
Luglio
2024
22.
07.
2024

PyTamaro Summer Academy 2024

Facoltà di scienze informatiche
30
Luglio
2024
30.
07.
2024
01
Agosto
2024
01.
08.
2024
13
Agosto
2024
13.
08.
2024

Cinema and Audiovisual Futures Conference 2024

Facoltà di comunicazione, cultura e società

The Future of Survival Public Event: AI and Generative humanity

Facoltà di comunicazione, cultura e società