Alti funzionari cinesi in visita all'USI

Università della Svizzera italiana

26 Agosto 2016

Una delegazione di alti funzionari della Repubblica Popolare Cinese è stata accolta oggi sul nostro campus di Lugano nell’ambito del Sino-Swiss Management Training Program for Sustainable Development (SSMTP4SD).

Si tratta di un programma di collaborazione tra la Svizzera (Direzione dello sviluppo e della cooperazione - DSC, Dipartimento federale degli affari esteri - DFAE) e la Cina (China Training Centre for Senior Personnel Management Officials - CTCSPMO), avviato nel 1993. Nella sua fase attuale (2014-2018) il partner operativo sul versante svizzero è la Faculté des Hautes Etudes Commerciales dell’Università di Losanna (HEC Lausanne), che ha il mandato di formare in ambito manageriale oltre 500 partecipanti cinesi, in collaborazione con altre due facoltà dell’Unil (Geosciences e IDHEAP) e con il Geneva Graduate Institute (IHEID).

Il programma di formazione prevede il coinvolgimento, su argomenti puntuali, anche di altre realtà accademiche svizzere. La visita all’USI si inserisce in questo contesto: dopo il benvenuto del nuovo Decano della Facoltà di scienze della comunicazione, Prof. Andrea Rocci, il vicedirettore dell’Istituto di comunicazione pubblica e vicedecano della Facoltà, Prof. Jean-Patrick Villeneuve, ha intrattenuto la delegazione sul tema della trasparenza, nelle sue variegate declinazioni, in Svizzera (Transparency and Switzerland: an oxymoron?). Al termine dell’incontro, il gruppo si è recato al Municipio di Lugano per un incontro formale con il Sindaco Marco Borradori.

Facoltà

Rubriche