Eventi

Convegno Italiamo 3

Terzo incontro nazionale dei docenti d'italiano (dalle scuole medie alle Alte scuole pedagogiche) all'USI - Università della Svizzera italiana

Le iscrizioni al Convegno sono ancora aperte (formulario d'iscrizione). È possibile iscriversi a scelta alla giornata di venerdì, di sabato o a entrambe. La partecipazione al convegno è gratuita. Per il programma del convegno, cliccate la voce 'Programma' in alto, sotto l'immagine.

Il terzo appuntamento con il Convegno Italiamo, organizzato dal Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino in collaborazione con l'USI, ha luogo l’8-9 novembre 2019 a Lugano presso l’Università della Svizzera italiana. Un’edizione “a più mani” che si avvale della collaborazione di numerosi enti presenti con proposte di laboratori pratici per condividere materiale e momenti di discussione nel corso del venerdì pomeriggio e della giornata di sabato. Un’occasione per fare rete tra docenti provenienti dai vari cantoni: vi invitiamo a segnalarci suggerimenti, domande e spunti di riflessione che potranno essere integrati nel programma, che vuole adattarsi il più possibile alle esigenze e aspettative dei docenti.

In particolare gli appuntamenti principali del Convegno sono:

  • Tavola rotonda Mobilità: il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino e l’agenzia nazionale Movetia presentano le nuove iniziative di scambio con la Svizzera italiana. Le testimonianze di allievi e docenti animano la tavola rotonda. Lo spazio fieristico è dedicato al tema della mobilità (gite, soggiorni e scambi).
  • Formazione continua: come utilizzare i formati della Radiotelevisione svizzera nella didattica dell’italiano? La RSI propone dei workshop e mette a disposizione materiale per le classi.
  • Atelier di scrittura creativa e serata del racconto: dopo l’apprezzata partecipazione al Convegno 2016, l’ASSI Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana propone una serata del racconto: i testi, creati ad hoc per questa occasione dagli scrittori coinvolti, vengono messi a disposizione dei docenti per l’uso in classe. Inoltre, nella giornata di sabato vengono organizzati laboratori di scrittura creativa per condividere alcune tecniche per invogliare gli allievi a scrivere.
  • Concerto letterario: i fratelli Marco e Vincenzo Todisco con il loro spettacolo MusichEstorie portano il pubblico a viaggiare tra musica e letteratura, passando dalle montagne al mare, dalla Svizzera plurilingue all’Italia.

Anche i docenti di francese e tedesco del Cantone Ticino sono invitati a partecipare: sarà infatti proposto venerdì pomeriggio un momento di incontro "a tu per tu" con insegnanti d’oltralpe.

Maggiori informazioni sono disponibili nel volantino dell'evento.

 

Venerdì 8 novembre 2019 (Aula magna USI)

11.00-13.00

Registrazione all'entrata dell'Aula Magna dell'USI. Possibilità di allestire il proprio stand nello spazio fieristico; consegna del materiale.

13.00-13.30 

Benvenuto alla presenza del Rettore dell’USI Boas Erez e del Consigliere di Stato Manuele Bertoli

13.30-14.00

Quali trend nell’insegnamento dell’italiano si osservano negli ultimi tre anni in Svizzera?
A tre anni dall’ultimo Convegno, com’è cambiato l’insegnamento dell’italiano nella Svizzera tedesca e romanda? Una panoramica sui progetti, le iniziative e le innovazioni a livello didattico che hanno avuto un impatto diretto sulla prassi scolastica.
Relatori: Toni Cetta, rappresentante dei docenti d'italiano a livello liceale (VD); Sara Alloatti, docente presso la Pädagogische Hochschule Zürich e responsabile di italianoascuola.ch; Filomena Montemarano, docente di didattica secondario I e II presso la Fachhochschule Nordwestschweiz.

14.00-14.30

Gli investimenti per la lingua e cultura della Svizzera italiana.
Oltre a presentare il messaggio sulla cultura 2021-2024, l’intervento è volto a fornire una panoramica dei progetti finanziati dall’Ufficio federale della cultura per l’insegnamento dell’italiano oltralpe, i criteri di selezione e gli ambiti in cui è ancora possibile intervenire.
Relatrice: Stéphanie Cattaneo Andrey, Ufficio federale della cultura

14.30-15.45

Tavola rotonda
Partendo dagli obiettivi della Strategia svizzera per gli scambi e la mobilità comune della Confederazione e dei Cantoni, la tavola rotonda vuole presentare il ruolo dell’Agenzia nazionale Movetia ed entrare nel merito di progetti e collaborazioni sviluppate nella Svizzera italiana e che coinvolgono le sedi scolastiche (docenti e allievi) in differenti iniziative di scambio.
Moderatrice: Brigitte Jörimann, DECS

15.45-16.30

Incontri "a tu per tu" tra docenti ticinesi – docenti d’oltralpe
Un’occasione per conoscere e confrontarsi direttamente con docenti dalle altre regioni linguistiche di differenti materie e condividere così esperienze e informazioni sui metodi di insegnamento, sulle attività proposte alle classi e stabilire un primo contatto per un possibile futuro scambio.

16.30-17.30

Pausa caffè e tempo per lo spazio fieristico

17.30-18.30

Racconti inediti con l’Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana (ASSI)
Otto autori (Mattia Bertoldi, Sabrina Caregnato, Franco Di Leo, Alberto Gianinazzi, Corrado Magro, Elda Pianezzi, Giovanni Soldati e Vincenzo Todisco) saranno presenti per proporre un racconto inedito espressamente scritto per Italiamo. I testi, che trattano tematiche vicine alla realtà giovanile, saranno messi a disposizione dei partecipanti e raccontati dagli scrittori durante l’incontro.

18.30-19.30

Aperitivo offerto

20.00 

Cena organizzata (su iscrizione, a carico del partecipante)

 

Sabato 9 novembre 2019 (Auditorio USI)

8.00-
8.30

Registrazione davanti all'auditorio (stabile principale, terzo piano)

8.30-
10.00

Formazione continua con la RSI Radiotelevisione Svizzera

8.30-9.00 Saluto del Direttore RSI Maurizio Canetta e presentazione della piattaforma web RSI Scuola con contenuti dedicati alla didattica
Relatore: Nico Tanzi, Comunicazione istituzionale RSI

9.00-10.00 Come veicolare attraverso brevi video contenuti e concetti accattivanti per gli allievi? Pablo Creti, responsabile dei progetti RSI Spam e Flex, esplora con i docenti tecniche semplici ed efficaci da utilizzare in classe.      

10.00-10.30

Pausa caffè

10.30-
11.00

Presentazione del progetto editoriale "espressioni idiomatiche nelle lingue nazionali a confronto" e delle relative schede didattiche
Relatori: Nicole Bandion (USI), Laura Baranzini (OLSI), Daniela Kappler (SUPSI DFA), Valeria Manna (ASP Grigioni), Vincenzo Todisco (ASP Grigioni).

11.00-
11.30

La Compagnia Finzi Pasca: da un monologo per un solo spettatore a una cerimonia olimpica
Un breve percorso per avvicinarsi alla poetica peculiare della Compagnia, che ha preso forma dai concetti di Teatro della Carezza e di Gesto Invisibile.
Relatori: Maria Bonzanigo (compositrice e coreografa) e Hugo Gargiulo (scenografo, attore, scrittore e regista), co-fondatori Compagnia Finzi Pasca

11.30-
12.30

Concerto letterario MusichEstorie dei fratelli Todisco (aula 354)
Il cantautore Marco Todisco e lo scrittore Vincenzo Todisco fanno confluire musica e parole in un insieme emozionante di storie e immagini. Cresciuti nel Cantone dei Grigioni, attraverso le lingue i due fratelli conducono il pubblico lungo un viaggio che valica le montagne e giunge fino al mare.

12.30-13.30

Pausa pranzo

13.30-15.00

Atelier di scrittura creativa con l'Associazione svizzera degli scrittori di lingua italiana (ASSI) (Palazzo rosso, aule A12, A13, A14)
Come invogliare gli allievi a scrivere? Mattia Bertoldi, Sara Flaadt e Flavio Stroppini  condividono con i docenti consigli e tecniche da utilizzare in classe. Video, registrazioni e passeggiate possono invogliare le giovani generazioni ad avvicinarsi con gioia alla lingua.

15.00-15.30

Momento conclusivo

 

Tavola rotonda

Nel dibattito sulla promozione delle lingue nazionali, gli scambi sono sempre stati visti come strumento ideale per favorire non solo le competenze linguistiche, ma anche per conoscere le altre realtà culturali che formano l’identità nazionale. La politica formativa ha concretizzato questa volontà proponendo nel 2017 la Strategia svizzera per gli scambi e la mobilità comune della Confederazione e dei Cantoni. Partendo proprio dagli obiettivi della strategia, la tavola rotonda vuole presentare il ruolo dell’Agenzia nazionale Movetia ed entrare nel merito di progetti e collaborazioni sviluppate nella Svizzera italiana e che coinvolgono le sedi scolastiche (docenti e allievi) in differenti iniziative di scambio.
Interverranno: Christine Keller, Responsabile del settore educazione scolastica per Movetia; Walter Benedetti, Vice-direttore della Scuola Cantonale di Commercio di Bellinzona; Toni Cetta, docente al Gymnase de La Cité di Losanna e referente per la maturità bilingue; Regula Mäder, responsabile del progetto maturità bilingue italiano- tedesco (francese) nel Canton Berna; Michael Eisenring, referente per gli scambi presso il Liceo cantonale di Locarno. Presenti anche alcuni allievi per raccontare la loro esperienza.

Spazio fieristico
Lo spazio fieristico si focalizza sul tema della mobilità e degli scambi. Oltre alla presenza di istituzioni, enti e organizzazioni del territorio attive nella promozione di attività e materiale per scoprire la regione italofona, viene offerta una panoramica delle destinazioni e delle tipologie di gite/soggiorni, scambi e partenariati svolti dai licei delle varie regioni linguistiche rappresentate al Convegno. Verranno inoltre presentati i progetti sostenuti dall’Ufficio federale della cultura, in particolare il materiale didattico. La fiera è un’occasione per condividere informazioni e contatti e creare nuove opportunità di incontro durante l’anno scolastico tra classi e docenti.