Eventi

Premiati gli studenti del giornale studentesco indipendente L'universo

Nella foto da sinistra: Giancarlo Dillena, Marzio Grassi, responsabile Regione Ticino di Credit Suisse, Thomas Gottstein, CEO di Credit Suisse (Svizzera) SA, alcuni degli studenti premiati e Gabriela Cotti Musio, presidente della giuria.
Nella foto da sinistra: Giancarlo Dillena, Marzio Grassi, responsabile Regione Ticino di Credit Suisse, Thomas Gottstein, CEO di Credit Suisse (Svizzera) SA, alcuni degli studenti premiati e Gabriela Cotti Musio, presidente della giuria.

Servizio comunicazione istituzionale

Mercoledì scorso, per l’undicesimo anno consecutivo, Credit Suisse ha consegnato i premi "Credit Suisse Award for Excellent Writing". Una decina gli studenti premiati. Presente alla consegna dei riconoscimenti anche il CEO di Credit Suisse Svizzera SA Thomas Gottstein.

Gabriela Cotti Musio, presidente della giuria del premio, durante la cerimonia ha spiegato che «per Credit Suisse il sostegno dei giovani è una priorità», aggiungendo che «con questo concorso desideriamo riconoscere e valorizzare il grande impegno necessario a svolgere un’attività collaterale agli studi. Premiamo quindi gli studenti che hanno arricchito il proprio curriculum con un’esperienza redazionale e gestendo in modo ottimale una testata giornalistica».

La giuria, formata da esperti della comunicazione e del mondo accademico, ha esaminato tutti gli articoli pubblicati sull'Universo da settembre 2018 a giugno 2019, valutando anche il lavoro dietro le quinte del giornale e ha deciso di attribuire i seguenti premi:

  • Premio collettivo alla direzione dell’Universo: Alessandro Benedetti, Amedeo Gasparini, Antonio Paolillo e Federica Serrao ricevono il premio per l’ottimo lavoro di squadra nel gestire la testata e per avere nel contempo scritto articoli particolarmente apprezzati dai lettori. La giuria ha notato con piacere la buona impostazione del giornale, la continuità, la coerenza e una notevole crescita nella qualità dei contenuti.
  • Marco Angeloni per il riconosciuto interesse da parte dei lettori per gli articoli “A Bellinzona torna il re!”
    e “Lo spadista mondiale”
  • Giulia Da Costa per il riconosciuto interesse da parte dei lettori per l’articolo “Giochi pericolosi”
  • Giulia Facchini per il riconosciuto interesse da parte dei lettori per l’articolo “Asinochileggeancora”
  • David Anzalone per la rubrica in inglese, notevolmente migliorata
  • Caroline Bianchi per l’interessante corrispondenza da Zurigo
  • Laura Tramuto per le vignette che con garbata ironia presentano momenti di vita studentesca quotidiana

A conclusione della cerimonia Credit Suisse ha inoltre confermato di rinnovare sin d’ora il suo impegno anche per l’anno accademico 2019-2020. Per la prossima edizione dei "Credit Suisse Award for Excellent Writing" la giuria ha deciso di istituire un premio speciale di 500 franchi per chi presenterà in modo originale il mondo odierno visto dagli studenti.