Dottorato honoris causa ad Annemarie Jaeggi

(photo credits: Catrin Schmitt)
(photo credits: Catrin Schmitt)

Servizio comunicazione istituzionale

11 Novembre 2019

Mercoledì scorso Annemarie Jaeggi, direttrice dell'Archivio Bauhaus e del Museo del design di Berlino, che da molti anni insegna Storia dell'architettura all'Accademia di architettura dell'USI, è stata insignita di un Dottorato honoris causa dal Karlsruhe Institut für Technologie (KIT). Il Direttore dell'Istituto di storia e teoria dell'arte e dell'architettura (ISA), prof. Christoph Frank, ne fa un ritratto e si "congratula per questa importante distinzione accademica, ringraziandola al contempo per il suo lungo e importante contributo all'insegnamento all'Accademia".

Dottoressa in storia dell'arte e dell'architettura, Annemarie Jaeggi è stata insignita per i suoi importanti contributi alla storia dell'arte, del design, della costruzione e dell'architettura. La cerimonia di consegna si è svolta lo scorso 6 novembre a Karlsruhe. Annemarie Jaeggi, nata nel 1956 e svizzera di nascita, da aprile del 2003 è la direttrice della più grande collezione Bauhaus al mondo, che si trova a Berlino. Jaeggi è una grande esperta dell'era della Repubblica di Weimar, con particolare attenzione a Walter Gropius (l'architetto che nel 1919 ha fondato la scuola d'arte Bauhaus a Weimar, che quest'anno celebra il centenario).

Le tappe importanti della carriera scientifica di Annemarie Jaeggi sono molto legate alla città di Karlsruhe e alla sua università. Dal 1992 e per nove anni è stata infatti professore assistente all’Istituto di Storia dell’arte del Politecnico di Karlsruhe (KIT). Nel 2001, Annemarie Jaeggi ha ottenuto l'abilitazione con un lavoro su "Walter Gropius e la costruzione dell'insediamento della Repubblica di Weimar". Ha poi diretto l'Archivio per l'architettura e l'ingegneria civile del sud-ovest (SAAI), uno dei più importanti archivi di architettura di Germania. Durante questo periodo Jaeggi fece scalpore con la sua mostra "Egon Eiermann (1904-1970) - La continuità della modernità". Le sue opere principali includono "Adolf Meyer – der zweite Mann. Ein Architekt im Schatten von Walter Gropius", Berlino 1994; "Fagus. Industrial culture from Werkbund to Bauhaus", New York 2000; "Egon Eiermann (1904-1970). Architect and Designer", Ostfildern 2004.

Facoltà

Rubriche

Eventi
18
Settembre
2021
18.
09.
2021

Valli unite da colli

Accademia di architettura

Apertura della nuova palestra del Campus Est

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche
20
Settembre
2021
20.
09.
2021