Eventi
Agosto
2020
Settembre
2020

Montagnes "globales" Mountain "global"

Accademia di architettura
Settembre
2020

100%SwissDEM: ognuno di noi conta

Immagine scattata nel corso di una delle interviste svolte per la campagna 100%SwissDEM”
Immagine scattata nel corso di una delle interviste svolte per la campagna 100%SwissDEM”

Servizio comunicazione istituzionale

È arrivata a metà del suo percorso la campagna di sensibilizzazione 100%SwissDEM, che ha voluto dar voce agli anziani del territorio per promuovere la discussione sulla ricerca e sulle tematiche legate alla salute e al benessere della popolazione dai 65 anni in su. L’Istituto di salute pubblica (IPH) dell’Università della Svizzera italiana, promotore dell’iniziativa, rinnova l’invito a scoprire le testimonianze dei 22 portavoce della campagna che, attraverso i video disponibili sul sito www.centparcent.ch, testimoniano l’importanza della collaborazione della popolazione alla ricerca accademica.

100%SwissDEM è una campagna lanciata nel mese di maggio (https://www.usi.ch/it/feeds/13525) in preparazione allo studio SwissDEM, primo studio epidemiologico sulla salute degli anziani in Ticino condotto dal Dipartimento della sanità e della socialità (DSS) del Cantone Ticino in collaborazione con l’IPH, che partirà a settembre 2020 grazie al sostegno del Fondo nazionale per la ricerca scientifica e alla partecipazione del Consiglio degli Anziani, di Pro Senectute e di Alzheimer Ticino.

Con 100 brevi video-messaggi, gli anziani stessi si sono fatti primi portavoce della campagna. Il timore di un futuro incerto, l’imbarazzo di esprimersi su temi come l’invecchiamento e la demenza senile, ma anche la volontà di contribuire alla ricerca e al benessere della società: sono questi i temi che emergono dalle testimonianze video, che si rivolgono a tutta la popolazione. La campagna 100%SwissDEM ha infatti nel suo titolo un obiettivo chiaro e ambizioso: raggiungere il 100% di adesioni da parte dei partecipanti che verranno selezionati per lo studio a settembre e raggiungere la popolazione di ogni età per sensibilizzarla sul tema.

"Le persone raggiunte dalle nostre ricerche sono soggetti attivi - spiega Maddalena Fiordelli, docente e ricercatrice all'USI - che se coinvolti in un dialogo costante possono contribuire all’intero processo di ricerca: dall’identificazione di temi alla raccolta dei dati, dalla comunicazione dei risultati all’implementazione di nuove soluzioni. Questo dialogo favorisce una cultura della fiducia tra scienza e comunità che può portare molti frutti". 100%SwissDEM si muove in questa direzione, gli anziani della regione si raccontano e si attivano per contribuire al cambiamento: è da questa preziosa collaborazione che nasce il motto “Ognuno di noi conta”, fil rouge della campagna. "È stato entusiasmante poter ascoltare le interviste e scegliere con i partecipanti, quali contenuti condividere. Il dialogo con le persone mi ha permesso di vedere le cose da un’altra prospettiva che difficilmente avrei valutato altrimenti. Inoltre, soprattutto in un momento come questo, il dialogo ha davvero il potere di avvicinare le persone e di non permettere che qualcuno venga dimenticato. Ognuno ha la possibilità, o forse il dovere, di far sentire la propria voce" conclude Giovanni Franscella, assistente ricercatore presso l'USI.

Maggiori informazioni su 100%SwissDEM e le testimonianze sono disponibili sul sito dedicato: https://centparcent.ch/

Facoltà

Rubriche