COVID-19: il semestre parte online, il telelavoro resta la norma

Servizio comunicazione istituzionale

Lunedì 22 febbraio 2021 le attività di insegnamento del semestre primaverile riprendono e riprendono online. Proseguiranno online fino a nuovo avviso. Restano in essere fino a nuovo avviso, più in generale, tutte le disposizioni di protezione già in vigore, riassunte per punti di seguito.

 

Corsi

Resta tuttora in vigore l’obbligo generalizzato delle lezioni a distanza per le università deciso dal Consiglio federale. Le attività di insegnamento del semestre primaverile iniziano online, secondo una modalità mista sincrona-asincrona, con al massimo il 50% delle ore in modalità sincrona.

Studentesse e studenti trovano sulla piattaforma iCorsi tutte le indicazioni specifiche per ogni corso.

L'USI seguirà costantemente l’evolversi della situazione e continuerà a impostare le sue azioni secondo questa linea:

  • Lezioni online quanto e per quanto necessario, ripresa delle lezioni sui campus se, quando e per quanto possibile.
  • Modalità miste (blended), simili a quelle del semestre autunnale, che consentano di passare senza interruzioni dal full online a una presenza parziale, se consentito, e viceversa da una presenza parziale al full online, se necessario.
  • Le Facoltà definiscono le modalità specifiche. Le disposizioni delle autorità consentono deroghe puntuali per determinate situazioni di apprendimento con un numero limitato di studenti o di particolare rilevanza all’interno dei singoli programmi.
  • Chi, per validi motivi, non potrà partecipare alle attività online sincrone o alle lezioni sui campus (se e quando consentite), sarà comunque messa/o in condizione di poter completare il semestre.

Questa linea è ispirata ai quattro principi che hanno guidato l’USI in tutti questi mesi di pandemia: tutelare la sicurezza della comunità accademica; ricercare soluzioni che diano continuità all’istituzione, contribuendo alla tenuta del tessuto sociale; assicurare l’offerta accademica anche in un contesto così difficile e volatile; aderire alle decisioni delle competenti autorità pubbliche. 

Vai alla piattaforma iCorsi 

Insegnare e studiare ai tempi di COVID-19

Orari dei corsi

 

Telelavoro

Secondo le disposizioni federali, “i datori di lavoro devono disporre il telelavoro nei casi in cui, per la natura dell’attività, ciò è possibile e attuabile senza un onere sproporzionato”. 

Per l’USI il telelavoro deve quindi essere considerato la norma e i collaboratori devono esercitare di principio le proprie attività da remoto.

Essendo molte le attività dell’Università che possono essere portate avanti in forma digitale, l’indirizzo è quindi quello che collaboratori e corpo accademico esercitino in modo molto esteso il telelavoro. Sta però ai singoli responsabili (sia in ambito amministrativo che accademico) definire con i propri collaboratori le modalità precise con le quali implementare puntualmente questa disposizione: l’obiettivo è infatti - allo stesso tempo - quello di non interrompere e non compromettere eccessivamente la qualità stessa delle attività. I responsabili di chi per motivi particolari condurrà parte del lavoro in presenza dovranno assicurarsi del rispetto delle misure di protezione ed essere pronti a poterne giustificare le ragioni.

 

Riunioni 

Le riunioni di lavoro in presenza, benché restino formalmente possibili per un numero non limitato di partecipanti, sono fortemente sconsigliate. Le riunioni dei Consigli di Facoltà, del Senato e del Consiglio dell'Università si dovranno per tanto tenere a distanza. 

 

Eventi

L’organizzazione di eventi trasmessi online può proseguire, con un massimo di 5 partecipanti tra i relatori nello stesso spazio e tutte le misure di protezione previste.

 

Mascherina 

L'obbligo della mascherina vige anche negli uffici, qualora sia presente più di una persona; una maggiore distanza tra le postazioni di lavoro nello stesso locale non è più sufficiente. 

La mascherina resta inoltre obbligatoria: 

  • in tutti gli spazi interni comuni (aule studio, corridoi, bagni, ...), sempre e comunque;
  • in tutti gli spazi esterni (balconi compresi), se non c'è la distanza minima di 1,5 m tra persone.  

 

Aule studio 

Gli spazi per lo studio previsti sui campus (www.usi.ch/disposizioni-protezione, sezione "Studenti") restano aperti per lo studio individuale, stanti questi principi:

  • l’obbligo della mascherina anche da seduti;
  • le distanze;
  • il numero massimo di persone per aula previsto;
  • vietati i lavori di gruppo con più di 5 persone. 

 

Biblioteche 

A partire da lunedì 1 marzo 2021 le sale di lettura delle biblioteche universitarie tornano accessibili negli orari e nelle modalità consultabili sui rispettivi siti:

 

 

Facoltà

Rubriche

Eventi
Aprile
2021

#USI25 - Online Master Info Week

Accademia di architettura, Facoltà di comunicazione, cultura e società, Facoltà di scienze biomediche, Facoltà di scienze economiche, Facoltà di scienze informatiche
Aprile
2021