Eventi
Giugno
2018

"E tu come stai?"

Servizio comunicazione e media

Quale rapporto abbiamo con la medicina? Quanto incidono le abitudini, l’ambiente e lo sviluppo tecnologico sulla salute? Come garantire cure di qualità accessibili a tutti? In collaborazione con l’EOC e con numerosi enti e associazioni della Svizzera italiana, nel contesto del programma di ricerca europeo SPARKS, la Facoltà di scienze biomediche e L’ideatorio dell’USI propongono da febbraio ad aprile un ciclo di sei conferenze pubbliche per riflettere e discutere sulle sfide future della medicina, in un dialogo diretto tra esperti, cittadini e associazioni attive sul territorio.

I sei incontri puntano all’ascolto e alla condivisione delle tematiche maggiormente sentite, grazie ad uno scambio aperto con esperti attivi nella Svizzera italiana e con professori dell’USI, al lavoro sia nell’ambito medico che in quello della sanità pubblica.  

Dal 19 febbraio al 23 aprile, in diverse località del Cantone, si discuterà degli effetti di impianti biotecnologici sempre più sofisticati, della relazione tra salute e urbanistica, delle intolleranze alimentari e delle diete che vanno sempre più di moda, delle problematiche legate alla qualità dell’aria fino al tema dei costi della salute e delle dinamiche del rapporto tra medico e paziente.  

In questa prospettiva ispirata all’ascolto e all’apertura dell’Università nei confronti del proprio contesto, il progetto è stato inaugurato lo scorso sabato 3 febbraio, nell’Aula magna del campus di Lugano, con un dibattito tra 35 cittadini – selezionati sulla base di criteri sociodemografici – e 5 esperti dell’USI, dell’Ordine dei medici, dell’EOC e dell’Associazione dei consumatori. L’incontro è stato aperto dal Rettore dell’USI Boas Erez e dal Direttore Dipartimento della sanità e della socialità Paolo Beltraminelli.

Per il programma completo dei sei incontri:  www.ideatorio.usi.ch/progetto/sparks

Facoltà

Rubriche