È morto Amilcare Berra, membro onorario dell'USI

Servizio comunicazione istituzionale

22 Maggio 2018

Si è spento venerdì a Lugano all’età di 97 anni Amilcare Berra, membro onorario dell’USI “per il suo costante e generoso impegno nella sensibilizzazione al sostegno finanziario privato dell'Università della Svizzera italiana”. A lui è anche intitolata la cattedra di Data Science, che sarà attiva dal prossimo giugno sotto la guida del Prof. Ernst C Wit.

Nato nel 1921, studiò economia all’Università di Berna, concludendo con un dottorato di ricerca. Dopo essere stato ai vertici dell’Amministrazione cantonale delle contribuzioni, passò al settore bancario, dapprima come direttore della Banca dello Stato quindi della Banca Popolare di Lugano, per poi assumere per quasi 20 anni (‘67-‘86) la direzione generale di UBS a Lugano. In seguito fu nominato dal Consiglio Federale membro della Commissione federale delle banche. Fu membro attivo e influente di numerose fondazioni tra le quali la Fondazione del Corriere del Ticino, la Fondazione Lang (borse di studio), la Fondazione per la Cultura Italiana (aiuti a studenti ticinesi nelle università italiane), la Fondazione Ricerca e Sviluppo dell'USI (sostegno alla carriera accademica di giovani professori). Fu anche promotore del Centro di Studi Bancari di Vezia. Calciatore e sportivo in gioventù, seguì diverse organizzazioni sportive a livello cantonale e nazionale, divenendo tra le altre cose responsabile finanziario della Federazione Svizzera di Calcio e presidente del FC Lugano.

Rubriche