Eventi

Mirko Lanzi, CAE, EOC

Servizio alumni

Diversi nostri laureati per aiutare gli attuali studenti e neolaureati ad orientarsi nel mondo del lavoro, hanno condiviso la storia della loro carriera. Ecco la storia di Mirko Lanzi, Chief Audit Executive presso EOC - Ente Ospedaliero Cantonale. USI Degree: Bachelor in Scienze economiche 2012.

Come hai iniziato la tua carriera?

Dopo l’ottenimento della laurea nel 2012 ho iniziato il mio percorso lavorativo presso la società di revisione PwC. Ho lavorato 5 anni in PwC come revisore esterno nel ramo delle società industriali per poi entrare in EOC, a metà 2017, come Capo Progetto e successivamente come Chief Audit Executive (CAE) a partire dal 2019.

Perché hai scelto di lavorare presso EOC - Ente Ospedaliero Cantonale?

Dopo gli studi ho scelto PwC per 2 principali motivi: interesse per la contabilità/finanza e voglia di un’esperienza in una società internazionale. Durante l’esperienza in PwC ho maturato un particolare interesse verso la sanità e l’EOC rispecchiava tutte le mie aspettative.

In cosa consiste il tuo ruolo?

Come Capo Progetto mi sono occupato di ditigalizzazione dei processi finanziari / statistici come anche analisi e miglioramento dei processi interni.
A partire dal 2019 in qualità di Chief Auditor Executive mi occupo di dirigere il servizio di Revisione Interna EOC. La direzione del servizio comprende molteplici attività tra le quali:
- Pianificare le attività in accordo con il Consiglio di Amministrazione ed essere a loro supporto per richieste particolari.
- Eseguire i mandati rispettando le normative internazionali di revisione interna.
- Fungere da “consulente interno” per il miglioramento dei processi.
- Coordinare le attività di assurance.
- Tenere il servizio aggiornato con le nuove tecnologie.

Quali sono, a tuo parere, le qualità necessarie per fare carriera in EOC - Ente Ospedaliero Cantonale?

Non bisogna smettere di imparare e tenersi costantemente aggiornati sull’evoluzione della società. Consiglio a tutti i neolaureati di valutare una prima esperienza lavorativa
accompagnata da una formazione specialistica. Come esperienza personale ho trovato molto stimolante, e con grande potenziale di crescita/carriera, aver scelto di lavorare in PwC e in parallelo aver concluso gli studi per il Diploma Federale di Esperto Contabile.

Quali sono secondo te le caratteristiche/gli aspetti positivi dell'USI?

Corsi e contenuti in linea con le esigenze del mercato del lavoro.

Quali competenze e/o capacità acquisite durante il tuo percorso di studi all’USI sono risultate utili nella tua carriera professionale?

USI fornisce tutti gli strumenti necessari per affrontare al meglio la prima esperienza lavorativa. Lo studende dopo gli studi ha sia una visione “macro” che una visione “micro” e riesce ad analizzare tutte le situazioni che gli si possono presentare nelle prime esperienze lavorative.

Cosa potresti suggerire ad un neolaureato USI che deve entrare nel mondo del lavoro?

Consiglio di accompagnare la prima esperienza lavorativa con una formazione specialistica annessa al lavoro e continuare a tenersi costantemente aggiornati. Nel mio nuovo ruolo di CAE intraprenderò la formazione di Certified Internal Auditor (CIA) per avere tutti gli strumenti e aggiornamenti necessari per adempiere al meglio la funzione.