Eventi
Agosto
2020
Settembre
2020

Montagnes "globales" Mountain "global"

Accademia di architettura
Settembre
2020

Corona Immunitas Ticino: insieme per reagire

Servizio comunicazione istituzionale

Prosegue la campagna Corona Immunitas - guidata dalla Scuola svizzera di salute pubblica SSPH+ e supportata dall’Ufficio federale della sanità pubblica, da diversi cantoni e numerose aziende - che vede attive anche USI e SUPSI nel programma di ricerca su scala svizzera per la raccolta di dati epidemiologici sull’immunità alla SARS CoV-2, e l’impatto dell’epidemia di COVID-19 nella popolazione generale. Partendo dagli obiettivi dell'iniziativa nazionale, USI e SUPSI uniscono le competenze per concentrarsi sugli studi sul territorio cantonale con il progetto Corona Immunitas Ticino.

Corona Immunitas comprende oltre venti studi in tutta la Svizzera, coinvolgendo più di 25’000 partecipanti, con il fine ultimo di fornire dati epidemiologici affidabili che permettano di prendere decisioni politiche e di sanità pubblica consapevoli. Proprio per rispondere alle esigenze del territorio ticinese e instaurare un dialogo tra le istituzioni competenti e la popolazione, l’Istituto di salute pubblica (IPH) dell’USI e il Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale (DEASS) della SUPSI, uniscono le loro competenze e una ricca rete di interlocutori e partner a livello cantonale per portare avanti studi interdisciplinari volti a valutare l'impatto del coronavirus, la sua diffusione e lo sviluppo dell'immunità nella popolazione ticinese.

“Corona Immunitas Ticino recepisce gli obiettivi del programma nazionale, proponendosi di declinarli sulla base delle esigenze territoriali. Il progetto di ricerca si propone di misurare l’impatto, le conseguenze e le implicazioni dell’epidemia di COVID-19 in Ticino su individui, comunità, e società in senso ampio, e di misurare l'entità della diffusione del nuovo coronavirus e l'immunità nella popolazione del Cantone Ticino” spiega la Dr.ssa Rebecca Amati, ricercatrice dell’IPH e project manager del progetto.

Corona Immunitas Ticino - guidato dal prof. Emiliano Albanese per l’USI e dal prof. Luca Crivelli per la SUPSI, responsabili scientifici - consentirà così di valutare l’efficacia delle misure di salute pubblica atte a limitare la diffusione del virus, ma anche di quantificare e conoscere l’impatto psicologico, sociale ed economico dell’epidemia. I dati e le informazioni saranno infatti rilevanti per fronteggiare l’attuale situazione e per fornire basi importanti anche alla politica cantonale, preparando la popolazione ad affrontare al meglio eventuali ulteriori ondate pandemiche e predisporre al meglio la risposta del sistema sanitario.

Cosa prevede il progetto Corona Immunitas Ticino? “Il progetto si sviluppa nell’arco di dodici mesi a partire da luglio 2020 e prevede tre studi, spiegati nel dettaglio nel sito dedicato al progetto: uno studio prospettico di coorte che coinvolgerà 8000 persone selezionate casualmente dall’Ufficio federale di statistica invitate a compilare dei questionari sulla propria salute, creando così una coorte digitale; studi ripetuti di siero-prevalenza, con il coinvolgimento di circa 4000 persone di varie fasce di età per effettuare prelievi presso gli ospedali dell’Ente Ospedaliero Cantonale; uno studio caso-controllo prospettico, per valutare nelle persone con anticorpi la proporzione di reinfezione e la durata dell’immunità" spiega Amati.

Il fondo Covid-19
Lo studio Corona Immunitas Ticino conta sul sostegno dell’Ufficio federale della sanità pubblica e di privati e aziende che hanno contribuito con delle donazioni. Per la sua realizzazione nell’arco di un anno necessita della partecipazione e del sostegno del territorio. Con l’istituzione del fondo Covid-19 USI e SUPSI vogliono promuovere una raccolta fondi specifica a livello regionale volta a a sostenere Corona Immunitas Ticino e supportare le attività accademiche di ricerca e insegnamento relative al coronavirus. I progetti sono svolti in collaborazione con le autorità e istituzioni locali, in particolare l’Ente Ospedaliero Cantone e il Dipartimento della sanità e della socialità del Cantone Ticino, nel segno della trasparenza e della complementarietà tra gli studi proposti.

Maggiori informazioni sul progetto e sul fondo: corona-immunitas@usi.ch; www.corona-immunitas-ticino.ch

 

Facoltà

Rubriche