Eventi

Il Teatro dell'architettura Mendrisio - USI fa rete con i Musei d'Arte del Mendrisiotto

Conferenza stampa di presentazione della Rete dei Musei d’arte del Mendrisiotto (MAM), 2 settembre 2020
Conferenza stampa di presentazione della Rete dei Musei d’arte del Mendrisiotto (MAM), 2 settembre 2020
Il Teatro dell’architettura dell'USI
Il Teatro dell’architettura dell'USI
Conferenza stampa di presentazione della Rete dei Musei d’arte del Mendrisiotto (MAM), 2 settembre 2020
Conferenza stampa di presentazione della Rete dei Musei d’arte del Mendrisiotto (MAM), 2 settembre 2020

Servizio comunicazione istituzionale

Cinque musei del Mendrisiotto hanno deciso di fare fronte comune e si sono uniti per valorizzare la loro offerta.

Il Mendrisiotto presenta una grande varietà di opere architettoniche e artistiche di pregio, dal Medioevo ai giorni nostri. Qui sono nati, fra gli altri, artisti quali Pier Francesco Mola, Vincenzo Vela e gli architetti Carlo Fontana e Mario Botta. Questa ricchezza artistica e culturale si rispecchia in quella dei musei d’arte presenti nel distretto di Mendrisio – uno federale (Museo Vincenzo Vela a Ligornetto), uno cantonale (Pinacoteca Giovanni Züst a Rancate), due cittadini (m.a.x. museo a Chiasso e Museo d’arte Mendrisio) e uno universitario (Teatro dell’architettura Mendrisio) – ognuno dei quali è situato in un edificio di particolare interesse. Una così alta densità di musei d’arte con offerte culturali di spessore in una regione geograficamente contenuta costituisce un caso unico non solo in Ticino ma anche oltre frontiera.

Queste cinque istituzioni hanno deciso di unirsi in una rete, al fine di promuovere le collaborazioni e le sinergie tra di loro con azioni coordinate e valorizzare la loro complementarietà e la loro comune appartenenza geografica.

La rete dei Musei d’Arte del Mendrisiotto (MAM) si propone di rafforzare la visibilità, promuovere la conoscenza e valorizzare la presenza di queste istituzioni, sottolineando la diversità, la ricchezza e la complementarietà delle loro collezioni (che contemplano pittura, fotografia, scultura, grafica, architettura) e delle loro mostre temporanee, sia a livello regionale e nazionale sia sul piano internazionale. L’organizzazione di eventi e di attività congiunte (Giornata internazionale dei musei, attività didattiche e culturali, mostre, incontri e convegni) figura tra le principali missioni della rete, impegnata anche nell’agevolare l’accesso ai musei, incoraggiando il pubblico a muoversi in tutto il territorio.