Imprenditori nelle scienze della vita, nuova edizione per il volume firmato CASE BioMed

Servizio comunicazione istituzionale

20 Settembre 2020

Dopo l’ottimo riscontro ottenuto dalla prima edizione, torna in una seconda edizione pubblicata dalla casa editrice Stämpfli il libro “Bio- and MedTech Entrepreneurship. From start-up to exit”, a cura della Dr. Heidrun Flaadt Cervini, direttrice del Center of Advanced Studies on Entrepreneurship in BioMedicine (CASE BioMed, Facoltà di scienze biomediche dell’USI), e di Jörg Dogwiler, CEO di Congenius AG.

Il volume rappresenta la sintesi degli anni di esperienza maturata all’USI nel contesto di BioBusiness e MedTech Business, programmi di formazione avanzata dedicati alle giovani imprenditrici e ai giovani imprenditori nel settore delle scienze della vita. 

“Questo libro è per noi un traguardo importante e un grande riconoscimento: grazie ai contributi di vari autori (fondatori di start-up, esperti e investitori nelle scienze della vita) da tutto il mondo, abbiamo voluto offrire dei contenuti che dessero una panoramica di ciò che serve per fondare e finanziare una società bio- o medtech, rispondendo alle sfide attuali di un settore in continua evoluzione”, spiega la Dr. Flaadt-Cervini. “La seconda edizione è disponibile sia in versione stampata sia come ebook”.

Quest’anno il CASE BioMed festeggia il decimo anniversario del programma BioBusiness, il primo dei programmi proposti dal centro, concepito per favorire il trasferimento in prodotti e servizi della conoscenza e tecnologia nel campo delle scienze della vita. Attraverso casi di studio, un intensivo confronto con professionisti e altre attività volte a sviluppare competenze avanzate a livello sia teorico sia pratico, il programma offre alle giovani imprenditrici e ai giovani imprenditori una comprensione approfondita delle dinamiche che contraddistinguono il settore, concentrandosi in particolare sul ramo della messa a punto di nuovi farmaci e terapie per le malattie ancora non curabili.

 

Facoltà

Rubriche