GovernaTI-VA a lezione di Public Governance con gli studenti dell'Università della Svizzera italiana

Servizio comunicazione istituzionale

28 Maggio 2021

Il corso bachelor di “Pubblica Amministrazione, settore non profit e sviluppo sostenibile”, della Facoltà di scienze economiche, tenuto dal Prof. Marco Meneguzzo, ordinario di Management pubblico e non profit all’USI, e da Paolo Crugnola, Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport - Istituto della formazione continua, ha aperto le porte della propria aula, seppur virtualmente, al progetto di cooperazione transfrontaliera Interreg V 2014-2021: GovernaTI-VA .

Durante la lezione in streaming di lunedi 26 aprile 2021, in compagnia di Marzio della Santa, capo sezione degli Enti locali (SEL) – Canton Ticino e di Silvia Pozzi, Program Manager di GovernaTIVA si è discussso di come sta cambiando il modo di "governare" degli enti pubblici. Che ripercussioni hanno questi cambiamenti sulle strutture organizzative, sulle logiche di intervento, sulle competenze di chi opera nelle amministrazioni pubbliche?

In questi termini si è parlato di public governance, condividendo con gli studenti/esse le esperienze sul campo dei nostri ospiti: "ogni riforma parte da una certa idea di quale debba essere il ruolo dell'ente locale nella società. Questo ruolo cambia ed evolve nel tempo. Oggi assumiamo che il Comune debba prendersi cura della qualità di vita residenziale dei cittadini e delle imprese insediate sul suo territorio e ci stiamo chiedendo come debbano cambiare le dimensioni, i compiti e le logiche di funzionamento per assolvere a questo ruolo al meglio", ha sottolineato Marzio Della Santa che, nel suo ruolo di Capo Sezione enti locali, sta promuovendo importanti programmi di riforma che interessano gli enti locali, “il confronto con gli studenti, con le loro domande, è stato molto utile anche per capire quali sono le visioni e le aspettative delle giovani generazioni rispetto alle istituzioni pubbliche: esse hanno un ruolo importante nel delineare il Comune del prossimo futuro". Silvia Pozzi, che sta coordinando insieme ai partner svizzeri ed italiani il progetto Interreg GovernaTIVA, che si pone come obiettivo il rafforzamento della governance transfrontaliera attraverso lo sviluppo di competenze e modelli di governo locale, ribadisce come: “il pomeriggio trascorso con gli studenti del corso di triennale di Economia in PA, settore non profit e sviluppo sostenibile, è stato stimolante, come lo è ogni occasione in cui si può gettare uno sguardo diverso sul proprio lavoro. In compagnia di Marzio Della Santa, abbiamo discusso con i ragazzi sull’idea che abbiamo di cosa sia per noi l’amministrazione pubblica, potendo aggiungere alle definizioni teoriche anche alcuni frammenti del nostro vissuto quotidiano. Dal canto mio, sono rimasta colpita dalla voglia di questi studenti di esplorare gli aspetti più immateriali della Governance, quelli in cui le soft skills e la negoziazione fanno da supporto a processi non sempre di semplice lettura. Con l’ottima conduzione di Manuela Barreca e Paolo Crugnola, il dialogo è stato vivace e il clima disteso, permettendo a studenti e relatori di fare una piccola ma significativa esplorazione con alcuni aspetti della Pubblica Amministrazione che difficilmente si trova sui libri”.

Il successo dell’iniziativa è emerso anche dai commenti ricevuti degli studenti del corso, che nelle loro parole hanno evidenziato la curiosità ed interesse nell’entrare in contatto con quelli che sono i professionisti che operano oggi nel settore pubblico.

 

Segui il Progetto GovernaTIVA:

https://progetti.interreg-italiasvizzera.eu/it/b/78/rafforzamentodellagovernancetransfrontalieraattraversolosviluppodicomp

https://www.facebook.com/InterregGovernaTIVA

https://www.linkedin.com/company/interreg-governativa/

Facoltà

Rubriche