I GIARDINI DI GIUGNO 2021 Conversazioni sul Verde

Laboratorio di Storia delle Alpi

Data:

Fontanellato (PR), Italy

Roberto Leggero propone un approfondimento sul tema fondamentale della funzione curativa del giardino. Nell’incontro, così come nel libro Salus in Horto. Il giardino come cura, pubblicato per la casa editrice Derive e Approdi, si intrecceranno gli aspetti tecnici del giardinaggio con l’urbanistica, l’architettura, la medicina, la farmacopea, la cucina, la politica e l’educazione.

 

 

Creare e curare giardini, usare il giardino come cura e terapia, fare del giardino uno strumento di sviluppo urbano, che cosa implicano queste tre azioni? Che cosa le rende possibili? A che cosa mirano? Non sono molti i libri che si occupano della storia della funzione curativa del giardino. Salus in Horto rappresenta una felice eccezione rivolta tanto a chi si occupa di storia e di teoria del giardinaggio, quanto agli appassionati che vogliano lasciare il mondo della divulgazione per entrare in contatto con quello della ricerca. Le tre sezioni nelle quali si articola il volume, "La cura del giardino", "Il giardino come cura" e "Il giardino cura della città", cercano di spiegare, attraverso un lungo itinerario nel tempo e nello spazio, come sia possibile che uno strumento apparentemente semplice quale il giardino possa modificare il nostro modo di percepire lo spazio, il rapporto con il passato e con il futuro, con la nostra interiorità e con le città stesse. Nel volume, si ritrovano saggi che intrecciano gli aspetti tecnici del giardinaggio con l’urbanistica, l’architettura, la medicina, la farmacopea, la cucina, la politica e l’educazione, esplorando tematiche di avanguardia come lo studio del microclima urbano, i giardini «mancati», il rapporto tra mondo dell’industria e giardini, i giardini come strumenti di cura della città.

Facoltà