Entrambi luoghi - Mostra di fotografie "veneziane" all'Accademia di architettura di Mendrisio

Servizio comunicazione istituzionale

6 Febbraio 2006

L’Accademia di architettura dell’Università della Svizzera italiana a Mendrisio inaugura mercoledì 8 febbraio alle ore 18.30 nella Hall di Palazzo Canavée l’esposizione Entrambi luoghi della fotografa catalana Margarita Andreu, a cura della Fondazione Querini Stampalia.

Margarita Andreu ha formato il suo universo linguistico a partire da elementi come l’immaterialità, il vuoto, il riflettersi della luce, ma anche le geometrie dei moduli costruttivi, la rigidità delle strutture architettoniche, la lucentezza dell’acciaio e del vetro. Un lavoro, il suo, inizialmente installativo, che ha però progressivamente lasciato entrare nella tridimensionalità le immagini fotografiche, confermando al centro della propria ricerca una forte relazione con lo spazio architettonico.
Le fotografie in mostra sono state scattate nel cuore di Venezia, a pochi passi da piazza San Marco, in uno dei più interessanti complessi artistici della città lagunare: Palazzo Querini Stampalia, sede dell’omonima Fondazione, che affidò all’architetto Carlo Scarpa il restauro del piano terra per riqualificare la zona del palazzo resa inutilizzabile dalle frequenti invasioni dell’acqua marina e per ospitare degli spazi espositivi e di incontro culturale.
La riflessione degli spazi sulle superfici dei vetri ha permesso all’artista catalana di allineare, in un’unica visione frontale e in uno spaesante equilibrio, pezzi di spazio reale con visioni di spazio riflesso.
Tutto si è trasformato in superficie nelle fotografie di Margarita Andreu e il disegno geometrico – base della composizione scarpiana dello spazio – emerge nelle immagini esposte in tutta la sua ritmicità, pulizia, geometricità, conferendo particolare risalto ai dettagli.
Andreu non riproduce fedelmente il luogo, bensì disegna lo spazio architettonico in forma d’immagini e di superfici.

La vernice dell’esposizione Entrambi luoghi è prevista per mercoledì 8 febbraio 2006 con inizio alle ore 18.30 all’Accademia di architettura (Hall di Palazzo Canavée, Via Canavée 5, 6850 Mendrisio-Svizzera). All’inaugurazione interverranno Marino Cortese, Presidente della Fondazione Querini Stampalia, e Chiara Rabitti, Direttrice della Fondazione, nonché la curatrice dell’esposizione Chiara Bertola e l’artista. Al termine un aperitivo sarà offerto a tutti i presenti. La mostra resterà aperta sino a giovedì 9 marzo 2006. Potrà essere visitata dal mercoledì alla domenica dalle ore 12 alle ore 18. L’ingresso è libero.

Informazioni:

Amanda Prada, Responsabile comunicazione e conferenze, Accademia di architettura di Mendrisio, tel.: +41 58 666 58 69, e-mail: [email protected]

 

Eventi
22
Luglio
2024
22.
07.
2024

PyTamaro Summer Academy 2024

Facoltà di scienze informatiche
30
Luglio
2024
30.
07.
2024
01
Agosto
2024
01.
08.
2024
13
Agosto
2024
13.
08.
2024

Cinema and Audiovisual Futures Conference 2024

Facoltà di comunicazione, cultura e società

The Future of Survival Public Event: AI and Generative humanity

Facoltà di comunicazione, cultura e società
14
Agosto
2024
14.
08.
2024

The Future of Survival Public Event: Digital Migrations

Facoltà di comunicazione, cultura e società