Insegnamento della lingua dei segni all'USI

25a0ce5afbf76c62dcf86d50b30ed3a5.jpg

Servizio comunicazione istituzionale

3 Ottobre 2022

L’Università della Svizzera italiana collabora al progetto dell’Università di Ginevra per la formazione continua per persone sorde segnanti che desiderano diventare traduttori e traduttrici con la lingua dei segni.

Durante il semestre autunnale 2022 cinque studenti sordi iscritti al percorso formativo all’UNIGE, che studiano la traduzione verso la lingua dei segni italiana, sono sul Campus di Lugano per seguire 6 moduli di due giorni l’uno per un totale di 12 giorni.

Gli studenti stanno seguendo i corsi di Lingua e metodologia della traduzione. Le prime lezioni sono state impartite da Chiara Di Monte, docente presso l’Università di Ginevra e interprete in lingua dei segni internazionale, e da Luca Marra, docente presso l’Università di Ginevra e interprete in lingua dei segni italiana per la RSI.

A partire dal 2023, gli studenti italofoni iscritti alla Facoltà di traduzione e interpretazione dell’Università di Ginevra potranno aggiungere la lingua dei segni italiana (LIS) alla propria combinazione linguistica. L’insegnamento della lingua dei segni sarà dunque aperto a tutti (e non solo alle persone sorde). Per essere ammessi al Bachelor è necessario un livello base A2.

Molti paesi europei hanno riconosciuto giuridicamente le lingue dei segni e anche in Svizzera si sta lavorando per il loro riconoscimento:
https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-85249.html

 

Rubriche

Eventi
15
Luglio
2024
15.
07.
2024
17
Luglio
2024
17.
07.
2024
19
Luglio
2024
19.
07.
2024
22
Luglio
2024
22.
07.
2024

PyTamaro Summer Academy 2024

Facoltà di scienze informatiche
30
Luglio
2024
30.
07.
2024