Piano energetico: le prime misure di risparmio

1302ecf1a7942e47939617e3ab87a1ab.jpg

Servizio comunicazione istituzionale

24 Ottobre 2022

In vista dei mesi autunnali e invernali, l'USI ha deciso di introdurre alcune misure di risparmio energetico. Le misure sono temporanee e in linea con le principali disposizioni emesse dal Consiglio federale e dal Consiglio di Stato del Cantone Ticino per far fronte alla situazione energetica. Le misure saranno introdotte progressivamente nelle prossime settimane.

Le misure principali:

  • Riduzione temperature negli edifici e nelle zone che lo consentono: la temperatura sarà fissata a 20° C in uffici e aule, 19° C in zone di circolazione e laboratori dove si sta in movimento. Si calcola che diminuendo di 1° C la temperatura si ottiene un risparmio fino al 10% 
  • Riduzione ulteriore temperatura notturna e nei fine settimana a 17/18° C dove possibile
  • Chiusura acqua calda dove non indispensabile
  • Riduzione illuminazione notturna
  • Chiusura parziale spazi poco utilizzati

 

Ogni membro della comunità accademica è invitato a dare il suo contributo per ridurre gli sprechi grazie a questi comportamenti:

  • Spegnere le luci non essenziali
  • Limitare l’uso di ascensori
  • Limitare l’uso di apparecchi elettrici non necessari (macchine caffè, frigoriferi, microonde, bollitori) ed evitare l’utilizzo di elettrodomestici personali
  • Arieggiare correttamente i locali con ricambi d’area puntuali, non lasciare le finestre aperte o a ribalta
  • Dopo ogni lezione: spegnere regia, beamer, PC, monitor
  • Ogni sera: impostare i termostati sul regime minimo (1-2), chiudere le finestre e gli eventuali oscuranti, spegnere le apparecchiature in standby (monitor, PC, fotocopiatrici, macchine del caffè, ecc...)

 

Altre misure puntuali saranno introdotte progressivamente dai responsabili delle infrastrutture:

  • Ottimizzazione temperatura macchine di raffreddamento (sale tecniche server, telecom, archivi controllati)
  • Spegnimento monoblocchi di ventilazione nelle ore di non utilizzo o di minore occupazione
  • Spegnimento luci e ventilconvettori nelle ore di non utilizzo o di minore occupazione
  • Installazione sensori illuminazione dove non presenti e adeguato (bagni, corridoi)

 

Nel corso del semestre autunnale seguiranno maggiori informazioni. 

 

Facoltà

Rubriche