Aperto il cantiere del nuovo campus a Bellinzona

Servizio comunicazione istituzionale

26 Ottobre 2017

Sono iniziati in questi giorni i lavori di costruzione del nuovo stabile che ospiterà dal 2020 l’Istituto di ricerca in biomedicina (IRB), l’Istituto oncologico di ricerca (IOR) – entrambi affiliati all’Università della Svizzera italiana – e parte dei laboratori del Neurocentro della Svizzera italiana (NSI).

Il nuovo campus sorgerà in zona ex Campo Militare a Bellinzona e la costruzione è stata progettata dal team Aurelio Galfetti. La posa della prima pietra avverrà all’inizio dell’anno prossimo a conclusione dei lavori di scavo e in corrispondenza con l'inizio dei lavori dell'impresa di costruzione. La conclusione dei lavori è prevista per la fine del 2020.

Per la realizzazione delle opere sono stati sin qui appaltati lavori per un totale di 11,4 milioni di franchi. Le delibere sono avvenute nel rispetto del preventivo che prevede una spesa totale di 45 milioni di franchi. Le ditte deliberatarie hanno sede nella regione, con un conseguente impatto positivo sull'economia cantonale.

Facoltà

Rubriche