Eventi

Ricerca medica: quale il contributo del Ticino?

Servizio comunicazione e media

La ricerca medica in Svizzera è sinonimo di grande qualità. Vale la stessa cosa anche per il contesto specifico della Svizzera italiana? Possono alcune eccellenze consentire al Ticino di giocare un ruolo rilevante nel contesto della ricerca nazionale? Come potrà cambiare lo scenario con la nuova Facoltà di scienze biomediche dell’USI? Quanto è importante per la ricerca l’esistenza di un ecosistema fertile?

Il prossimo 27 novembre, alle ore 17:30 nell’auditorio del campus dell’USI a Lugano, politica, istituzioni, università, mondo della ricerca, industria farmaceutica, sanità pubblica e privata si incontreranno per discutere lo stato e le prospettive della ricerca medica nella Svizzera italiana e il suo ruolo come motore di sviluppo della sanità cantonale.

L’incontro è il quarto della serie promossa dalla Fondazione Epatocentro, in collaborazione con EOC e USI, con l’obiettivo di riunire annualmente allo stesso tavolo istituzioni, politica, enti pubblici e privati per discutere in maniera aperta di tematiche importanti per lo sviluppo della sanità ticinese. Ecco i temi che saranno affrontati e relativi relatori:

Paolo Beltraminelli (Consigliere di Stato e Direttore DSS): Il ruolo della ricerca medica nell’accrescere la qualità del sistema sanitario ticinese la strategia per potenziare la ricerca nel nostro Cantone

Boas Erez (Rettore dell’Università della Svizzera italiana): L'importanza della collaborazione tra le istituzioni per lo sviluppo di una ricerca a sostegno della qualità delle cure mediche in Ticino

Giovan Maria Zanini (Farmacista cantonale e Presidente del Comitato etico cantonale): Le condizioni quadro e il punto di vista del comitato etico cantonale

Giorgio Calderari (Presidente Farma Industria Ticino): Il ruolo dell'industria farmaceutica a sostegno della ricerca medica

Andrea Alimonti (Direttore di laboratorio Istituto Oncologico di Ricerca IOR-USI): Ruolo della risposta immunitaria tumorale nella regolazione della resistenza alla terapia anti-neoplastica

Andreas Cerny (Direttore Fondazione Epatocentro Ticino): Il registro dei pazienti: strumento fondamentale per progredire nella ricerca e analizzare la realtà ticinese

Alessandra Franzetti Pellanda (Presidente del Comitato scientifico della Clinica Luganese Moncucco): Promuovere la ricerca clinica in una Clinica privata no profit: perché e come

Modererà l’incontro Giovanni Pellegri, Responsabile de L’ideatorio, Università della Svizzera italiana USI

Per maggiori informazioni: https://mailchi.mp/41bd716fe8e4/invito_conferenza_ricerca-medica_27112018?e=84f4e03746

Facoltà