Eventi
Settembre
2019

Convegno Italiamo 2

Secondo incontro nazionale dei docenti d'italiano delle scuole medie e medie-superiori all'USI - Università della Svizzera italiana

Il Convegno Italiamo, organizzato in collaborazione con l'Associazione svizzera dei professori d'italiano (ASPI-VSI), rappresenta un luogo di incontro per i docenti d'italiano provenienti da tutta la Svizzera.

Durante il convegno i docenti avranno modo di aggiornarsi tra di loro sull'insegnamento dell'italiano in Svizzera, conoscere docenti della Svizzera italiana (L2 e L1), informarsi sulle attività esistenti per la promozione dell'italiano (scambio, soggiorni, progetti) e di incrementare il dialogo con le istituzioni (Ufficio federale della cultura, forum per l'italiano, licei, università, radiotelevisione) presenti.

La seconda edizione del convegno Italiamo avrà luogo venerdì 9 e sabato 10 settembre 2016 all'USI, Campus di Lugano.

Chi desiderasse iscriversi può farlo fin da ora tramite il formulario d'iscrizione.

Avendo raggiunto il numero minimo d'iscrizioni richieste per l'organizzazione del convegno, il termine d'iscrizione è stato spostato al 31 agosto 2016. La partecipazione al convegno è gratuita.

Per quanto riguarda il programma del convegno verranno riproposti alcuni degli eventi che nella precedente edizione si sono rivelati più interessanti e proficui, tra cui lo "spazio fieristico" che in questa seconda edizione avrà due momenti dedicati: venerdì i docenti partecipanti potranno confrontarsi sui reciproci sistemi scolastici e conoscere progetti esistenti per la promozione dell'italiano; sabato sarà possibile conoscere i docenti della Svizzera italiana e visitare lo stand della casa editrice Casagrande.

In questa edizione, attraverso laboratori (venerdì) e uno speed-date (sabato, durante lo "spazio fieristico"), sono stati aumentati gli spazi di riflessione tra docenti.

Il Convegno Italiamo intende inoltre aprire la discussione sulle più recenti novità sul tema della valorizzazione della lingua italiana in Svizzera; in particolare verrà presentato il "Messaggio sulla cultura 2016-2020" (approvato dal Parlamento il 19 giugno 2015) che prevede, da un lato, l'incremento dell'offerta delle maturità bilingue nella Svizzera tedesca e romanda e, dall'altro lato, un maggiore investimento a sostegno degli eventi culturali volti alla promozione dell'italiano.

Venerdì 9 settembre 2016

11.00-13.00

Possibilità di allestire il proprio stand nello spazio fieristico

11.00-13.00

Registrazione all'entrata principale dell'USI Università della Svizzera italiana (Lugano)
Ogni partecipante riceverà un badge sul quale figureranno il nome e la scuola di appartenenza.
13.15-13.30
A-31
Benvenuto
Il Decano della Facoltà di scienze della comunicazione dell'USI e il Presidente dell'ASPI daranno il benvenuto ai partecipanti.
13.30-14.30
A-31
Cos'è successo dal primo Convegno "Italiamo" (settembre 2013) ad oggi
Verranno presentati, secondo il programma seguente, 4 progetti realizzati in questi ultimi tre anni:
13.30-13.40 La piattaforma didattica www.321via.ch: dall'idea al finanziamento del progetto
Portare la Svizzera italiana in classe con esercizi interattivi di comprensione orale e scritta basati su materiali della RSI e altri media della Svizzera italiana. Relatrice: Sara Alloatti, capoprogetto.
13.40-13.55 Quali idee per strutturare una maturità bilingue italiano-francese/tedesco?
Toni Cetta (Gymnase de La Cité, VD) e Regula Mäder (Gymnasium Thun, BE) presenteranno i progetti di maturità bilingue italiano-francese e italiano-tedesco elaborati nel Canton Vaud e Berna.
13.55-14.05 Le "Settimane della Svizzera italiana"
Bilancio delle cinque edizioni avvenute in: Vallese (Kollegium Spiritus Sanctus Brig), Appenzello esterno (Kantonsschule Trogen), Basilea (Gymnasium Leonhard), Lucerna (Kantonsschule Sursee) e Losanna (Gymnase de La Cité). Prossima tappa: Canton Berna! Relatrice: Nicole Bandion (USI), responsabile del progetto
14.05-14.15 Il Forum per l'italiano in Svizzera
Breve aggiornamento sui progetti finora realizzati e su quelli in programma da parte del coordinatore, Diego Erba.
14.15-14.30 Incontro con l’italiano per tutti già a partire dalla scuola dell’obbligo: a scuola e con soggiorni linguistici nel territorio italofono
A completare l’offerta dei soggiorni linguistici dell’USI si sono aggiunti i soggiorni “Italiando”, che utilizzano come sussidio didattico di riferimento il Curriculum Minimo d'Italiano (CMI). Presentazione di Brigitte Jörimann, Paolo Guglielmoni e Sabine Christopher.
14.30-15.00
A-31
L'Ufficio federale della cultura e la promozione della lingua e cultura italiana in Svizzera (2016-2020)
Nell'ambito del messaggio sulla cultura, il Consiglio federale ha definito la promozione dell'italiano in Svizzera un "asse strategico importante". Sono stati individuati diversi obiettivi che verranno presentati al pubblico, tra cui l'insegnamento della lingua italiana (p. es. attraverso il monitoraggio scientifico di progetti pilota e l'elaborazione di materiali didattici per le lezioni), l'estensione della formazione bilingue italiano-francese/tedesco e la promozione dell'italiano attraverso il sostegno a manifestazioni culturali. Per il raggiungimento di tali obiettivi sono stati stanziati fondi dell'ordine di 800'000 CHF annui.
Relatrice: Stéphanie Andrey, Supplente del caposezione (Ufficio federale della cultura).
15.00-18.00
Hall Aula Magna
Spazio fieristico con momenti di riflessione
Sarà possibile visitare gli stand, allestiti dai docenti e organizzati per cantone, presso i quali verranno presentate le diverse modalità secondo cui la materia "italiano" viene offerta oltralpe e i progetti delle varie scuole per la promozione. I docenti potranno approfittare di questo momento per discutere delle presentazioni avvenute prima, in previsione dei "momenti di riflessione" previsti dalle ore 15.45 in poi.
Sarà allestito anche un angolo ristoro.
Nei "momenti di riflessione" i docenti, suddivisi in piccoli gruppi, nell'ottica di mettere a punto nuovi progetti, potranno discutere nuovi spunti di lavoro a partire da quattro argomenti proposti.
Le idee emerse durante i laboratori verranno presentate sabato, nel momento conclusivo dalle 15.15 alle 16.00.
Verranno inoltre presentati i soggiorni/scambi, le collaborazioni e, più in generale, i progetti per la promozione dell'italiano offerti da terzi.

"Momento di riflessione" a scelta tra i quattro sotto elencati (ciascun argomento verrà riproposto in entrambe le fasce orarie):

15.45-16.30
e
17.00-17.45

  1. SI-006 Cosa abbiamo e cosa ci serve per valorizzare l'italiano? Moderazione: Sara Alloatti
  2. SI-013 La maturità bilingue italiano/tedesco o francese: una possibile realtà anche in altri cantoni? Moderatrice: Regula Mäder
  3. SI-007 Scambi e soggiorni: quali idee innovative per le nostre classi? Moderazione: Véronique Arlettaz (Liceo cantonale di Lugano 2, TI) e Marie-Paule Chastellain (Gymnase de Burier, VD)
  4. SI-004 Come presentare al meglio l'italiano ai potenziali studenti? Moderazione: Antonio Filigheddu (Gymnasium Langenthal e Kirchenfeld, BE)

Gli editori Klett, Edilingua, Guerra, Spotlight e Hueber saranno presenti per tutta la durata del Convegno con uno stand d’esposizione dei manuali d’italiano per scuole medie e liceo (consultazione e possibilità di ordinare i volumi d’interesse).

17.00-18.00
Hall Aula Magna
Aperitivo offerto
Verrà offerto nello spazio fieristico un piccolo aperitivo ai partecipanti del Convegno.
18.15 Partenza del bus per il LAC
18.30-19.15 LAC-Lugano Arte e Cultura
Partecipazione nella hall del LAC a parte dell’evento "Piazzaparola", festival letterario dedicato alla prosa organizzato dalla Società Dante Alighieri di Lugano. Tema della serata: il Don Chisciotte di Cervantes, con letture di scrittori svizzero italiani e esponenti del mondo letterario svizzero tedesco e romando. Presentazione da parte di un collaboratore del LAC del nuovo centro culturale della Città di Lugano ospita il Museo d'Arte della Svizzera italiana (MASI), nato dall'unione tra il Museo Cantonale d'Arte e il Museo d'Arte della città di Lugano e una sala concertistica e teatrale (1000 posti).
Dalle 20.00 Cena al ristorante Ciani di Lugano
Nelle vicinanze del celebre Parco Ciani si trova l’omonimo ristorante.
Il menù è a carico dei singoli partecipanti (35.- CHF inclusi acqua, una portata e dessert).

Sabato 10 settembre 2016

9.00-9.30
Auditorio
Cosa può fare il settore del turismo per far conoscere meglio la cultura della Svizzera italiana?
Discussione con Elia Frapolli, direttore Ticino Turismo e Gieri Spescha, product manager Graubünden Ferien: programmi esistenti e idee nuove per gite di classe nella Svizzera italiana. Si discuterà inoltre della possibilità di realizzare dei poster sulla Svizzera italiana da appendere nelle classi. Moderazione: Natascha Fioretti
9.30-9.45
Auditorio
"L'ideatorio": un'offerta di mostre scientifiche per tutte le età
Un altro modo di conoscere la Svizzera italiana con le proprie classi: andando a scoprire un argomento scientifico! Relatore: Giovanni Pellegri, responsabile de "L'ideatorio".
9.45-10.00
Auditorio
Il futuro dello scambio: discussione tra docenti L2 della Svizzera italiana e d'oltralpe
Un esempio di collaborazione tra Ticino e Svizzera romanda: Véronique Arlettaz e Marie-Paule Chastellain raccontano la loro esperienza di scambio, proposta alle loro classi di anno in anno in una veste sempre nuova. In seguito, discussione su quanto emerso dal workshop "scambi e soggiorni: quali idee innovative per le nostre classi"? svoltosi venerdì.
10.00-10.30
Hall, Aula Magna
"Speed dating" tra docenti L2 nello spazio fieristico
Attraverso una sorta di speed dating verrà data la possibilità ai partecipanti del convegno di incontrare diversi docenti L2 (francese/tedesco) dalle scuole medie e dei licei del Canton Ticino e Grigioni italiano: sarà l'occasione di conoscersi e di scambiarsi idee utili.
Moderazione: Walter Padula (Gymnase de Beaulieu, VD)
10.30-14.00 Incontro con autori della Svizzera italiana e con area ristoro
In collaborazione con la casa editrice Casgrande e l’Associazione Scrittori Svizzera Italiana (ASSI) verrà dedicato un apposito spazio alla letteratura svizzero italiana, con vendita di libri.
Nell'area ristoro caffè, panini e bibite a prezzo ridotto.
11.00-12.00
Sala, Aula Magna
Letture di autori svizzero italiani, in collaborazione con l'ASSI.
Interverranno: Anna Felder, Claudia Quadri, Giovanni Soldati, Flavio Stroppini e Mattia Bertoldi.
12.30-13.00
SI-004
Momento d'incontro fra docenti di didattica dell'italiano:
Formazione degli insegnanti d'italiano in Svizzera: similitudini e divergenze nell'insegnamento della lingua prima, seconda e straniera. Punto di partenza per l'eventuale creazione di una rete di collaborazioni estesa a tutta la Svizzera. Relatrice: Rosanna Margonis-Pasinetti.
14.00-14.30
Auditorium
Tre modi per parlare di Dante!

14.00-14.10
Il 1° MOOC (Massive Open Online Course) dell'USI: "All'eterno dal tempo. Introduzione alla Commedia di Dante"


Breve presentazione del MOOC dell'USI (corso gratuito online), realizzato dall'Istituto di studi italiani e dall'eLab dell'USI. Relatore: Stefano Tardini, collaboratore al progetto.
14.10-14.20
Proiezione e presentazione degli sketch de I frontaliers e la lingua di Dante

Relatore: Paolo Guglielmoni
14.20-14.30
Il Musical "Teen Dante"
(regia M. Zanetti; produzione F. Giorzi)
La Vita Nuova di Dante raccontata ai ragazzi: una storia d’amore di un giovane poeta tra teatro e musica.
Relatrice: Francesca Giorzi
14.30-14.50
Auditorio
La scuola alla radio/la radio a scuola: il palinsesto Rete Tre e la realtà delle radio studentesche liceali
Rete Tre (RSI) è una radio per giovani insignita più volte del titolo di "Swiss Radio of the Year". Con il suo carattere ironico, propone alcuni programmi che si rivolgono e parlano ai giovani studenti: Paolo Cortinovis presenta i punti forti del programma Baobab e i suoi contenuti. Anche i licei ticinesi hanno creato il loro canale radio: alcuni giovani raccontano il loro impegno nelle emittenti studentesche, tra scuola e microfono.
Relatore: Paolo Cortinovis e Adam Hrabi
14.50-15.00
Auditorio
Ospitare gratuitamente una proiezione di un film a scuola
Il Festival internazionale del cinema giovane Castellinaria propone gratuitamente l'organizzazione, nelle classi d'oltralpe, di proiezioni di film con dibattito.
Presentazione da parte del Vicepresidente del festival, Stelio Righenzi.
15.00-15.45
Auditorio
Presentazione delle idee emerse durante i due giorni, definizione dei prossimi passi da intraprendere e chiusura dei lavori
I docenti moderatori dei vari incontri presenteranno in plenum le idee elaborate nei vari "momenti di riflessione".

Sara Alloatti, Docente italiano-francese MNG Rämibühl, Capoprogetto, piattaforma 321.via.ch

Stéphanie Andrey, Ufficio Federale della Cultura (UFC), Supplente del Capo sezione

Véronique Arlettaz, Docente di francese, Liceo Lugano 2 (TI)

Nicole Bandion, Responsabile iniziative "+italiano" (USI)

Mattia Bertoldi, Scrittore e responsabile portale del Canton Ticino "OltreconfiniTi"

Toni Cetta, Docente di italiano, Liceo de la Cité, Losanna (VD)

Marie-Paule Chastellain, Docente di italiano Liceo de Burier (VD)

Sabine Christopher, Ricercatrice OLSI, Co-responsabile progetti CMI e CIR, USI e SUPSI

Paolo Cortinovis, Animatore radiofonico RSI- Rete 3

Diego Erba, Coordinatore, Forum per l’italiano in Svizzera

Anna Felder, Scrittrice e docente

Antonio Filigheddu, Docente di italiano, Liceo Oberaargau (BE)

Natascha Fioretti, Giornalista freelance

Elia Frapolli, Direttore di Ticino Turismo

Francesca Giorzi, Presidente ASSI e Responsabile Fiction Radio RSI-Rete Due

Paolo Guglielmoni, Animatore radiofonico RSI-Rete 3

Adam Hrabi, Caporedattore, NetTune - Network radiofonico studentesco della Svizzera Italiana

Brigitte Jörimann, Responsabile cantonale per gli scambi, Ufficio dell’insegnamento medio (TI)

Regula Mäder, Docente di italiano, Liceo di Thun (BE), Responsabile di materia

Rosanna Margonis-Pasinetti, Comitato ASPI, Alta scuola pedagogica Vaud

Walter Padula, Docente di italiano, Liceo di Beaulieu (VD)

Giovanni Pellegri, Responsabile de L’ideatorio, Università della Svizzera italiana (USI)

Claudia Quadri, Narratrice e giornalista

Stelio Righenzi, Vicepresidente di Castellinaria, Festival internazionale del cinema giovane

Andrea Rocci, Decano della Facoltà di comunicazione, USI

Giovanni Soldati, Scrittore e docente

Donato Sperduto, Presidente ASPI

Gieri Spescha, Product Manager Graubünden (GR)

Flavio Stroppini, Scrittore, autore e regista di radiodrammi per la RSI, autore e regista teatrale