Eventi

9a "Settimana della Svizzera italiana" nel Canton Zugo

Foto: Dora Stähli

 

La brochure dell’iniziativa con il programma completo è disponibile qui. / Die Broschüre mit dem ausführlichen Programm kann hier heruntergeladen werden.

 

L’iniziativa “+identità: Settimana della Svizzera italiana” continua il suo percorso a nord delle Alpi e raggiunge il Canton Zugo dall’8 al 12 aprile 2019. Sostenuta dall’Ufficio federale della cultura e dal Canton Zugo, la nona edizione coinvolge la Kantonsschule Menzingen (sede principale), con la partecipazione degli allievi della Fachmittelschule FMS Zug, della Kantonsschule Zug e delle scuole secondarie invitate a prendere parte al programma.

 “+identità-identité-identitad-Identität” è il motto che la KS Menzingen ha deciso di adottare, vista l’adesione all’iniziativa dell’USI, per tutto l’anno scolastico: partendo proprio dall’incontro con la Svizzera italiana si è voluto far posto anche alla promozione della coesione nazionale, riflettendo sulla ricchezza della Svizzera plurilingue nei vari progetti culturali rivolti agli allievi.

La Svizzera italiana è entrata quindi nelle aule di Menzingen già ad ottobre 2018, nel corso dell’annuale Musikprojektwoche che si è conclusa con un concerto finale aperto al pubblico alla presenza del cantautore Marco Todisco e dell’attrice diplomata all’Accademia Teatro Dimitri Annina Sedlácek. Una pagina dedicata sul sito della Kantonsschule Menzingen riporta alcuni scatti del concerto e degli atelier con i due artisti grigionesi.

L’8 aprile 2019 si inaugura ufficialmente la “Settimana della Svizzera italiana” con la consueta cerimonia di apertura alla presenza del Presidente del governo grigionese Dr. Jon Domenic Parolini e del Consigliere di Stato Martin Pfister in rappresentanza del Canton Zugo. Marco Solari darà invece il via ai lavori delle classi di terza, che affrontano il tema “Willensnation Schweiz: wie kann der Zusammenhalt über die Alpen gefördert werden?”. Traendo spunto da incontri e dibattiti durante la “Settimana”, gli allievi creano a gruppi dei video, opere plastiche e reportage radiofonici sulla loro idea di Willensnation, presentati poi il 12 aprile in un’esposizione conclusiva.

In questo lavoro è coinvolta anche la classe 3C del Liceo cantonale di Mendrisio, impegnata in uno scambio tra classi con la 3cz della Kantonsschule Menzingen, organizzato in collaborazione con il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino. Il miniparlamento è un momento privilegiato anche per gli studenti ticinesi per discutere insieme ai Consiglieri nazionali Marco Romano (TI) e Gerhard Pfister (ZG) su come migliorare la mutua conoscenza tra gli svizzeri di lingua italiana, romancia, francese e tedesca. Di seguito il video di apertura del miniparlamento da parte della Presidente del Consiglio nazionale Marina Carobbio.

Non mancano inoltre spettacoli, serate letterarie e conferenza con artisti e professionisti della Svizzera italiana: la “Settimana” esce già lunedì 8 aprile dai confini della scuola e raggiunge la città di Zugo per una proiezione al cinema Seehof in collaborazione con il Festival internazionale del cinema giovane Castellinaria. Martedì invece si svolge una serata del racconto aperta al pubblico, in cui vengono presentate leggende delle valli italofone dei Grigioni - in collaborazione con la Pro Grigioni Italiano - nonché racconti dalla Svizzera romancia, romanda e tedesca. Il concerto MusichEstorie del fratelli Todisco di mercoledì 10 aprile e lo spettacolo teatrale plurilingue di Annina Sedláček di giovedì 11 aprile portano verso la conclusione della Settimana in un’atmosfera tutta grigionese.

Il Totem del Forum per l’italiano in Svizzera sarà invece disponibile a partire dal 1° marzo 2019 presso la Kantonsschule Menzingen fino a conclusione della “Settimana della Svizzera italiana”.