Opere d'arte per i campus universitari USI-SUPSI

8a0034ddcf8dee59e68733dde7e8a9fc.jpg

Servizio comunicazione istituzionale

17 Gennaio 2022

Orientamento nel cortile e Muri tattili. Sono queste le due opere d’arte scelte per essere collocate nei campus universitari USI-SUPSI a Lugano-Viganello e SUPSI a Mendrisio. Le opere, che saranno realizzate da Adriana Beretta e Davide Cascio, sono state selezionate da un comitato composto da esperti del settore e rappresentanti delle istituzioni, su iniziativa del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), tramite la Divisione della cultura e degli studi universitari (DCSU).

Orientamento nel cortile, di Adriana Beretta, è un’opera essenziale, poco invasiva ma di grande forza simbolica che verrà collocata all’interno della corte del Campus USI-SUPSI di Viganello. La commissione riconosce “la forza del gesto artistico, rispettoso del concetto architettonico, sublimato grazie all’inserimento sul suolo della piazza interna di una linea di ottone lunga 65 metri, a simboleggiare l’ago di una bussola che segna l’orientamento dell’edificio e, per traslazione, della ricerca che qui si svolge”.

Muri tattili, di Davide Cascio, prevede la posa di forme coniche in legno levigato sulle torri dei vani scala, presso il campus SUPSI di Mendrisio, con un’alternanza che lascia spazio e respiro e crea l’imprevisto e la scoperta di chi percorre l’edificio. 

Gli artisti Adriana Beretta e Davide Cascio svilupperanno i loro progetti in vista dell’istallazione nelle sedi durante l’estate 2022 e dell’inaugurazione delle opere prevista per l’autunno 2022.

Maggiori informazioni le trovate consultando il sito www.ti.ch/sostegnocultura

Rubriche