Porte aperte per la Casa della sostenibilità

Uno dei rendering presentati durante le porte aperte
Uno dei rendering presentati durante le porte aperte
La popolazione ha potuto visitare gli spazi prima dell'inizio del cantiere, previsto in autunno
La popolazione ha potuto visitare gli spazi prima dell'inizio del cantiere, previsto in autunno

Servizio comunicazione istituzionale

31 Luglio 2022

Domenica 31 luglio, in occasione dei festeggiamenti del 1° agosto, il Comune di Airolo ha aperto le porte dello stabile che ospiterà la Casa della sostenibilità dell’USI, in vista dell’inizio dei lavori di ristrutturazione. 

È stata un'apprezzata occasione per la cittadinanza per tornare in quella che, fino al 2019, è stata la sede dell’ufficio postale. La licenza edilizia per i lavori di ristrutturazione è stata concessa nel mese di agosto, il cantiere sarà avviato in autunno e l’apertura della nuova antenna dell’USI ad Airolo è prevista per l'anno accademico 2023-24.

Durante le porte aperte è stato possibile visitare lo stabile, dare uno sguardo al progetto di ristrutturazione, e avere una panoramica sugli obiettivi della Casa della sostenibilità, il cui principale scopo è quello di offrire a tutti gli studenti di Bachelor dell’USI un seminario alpino sui temi dello sviluppo sostenibile.

Durante l’apertura, in dialogo con il pubblico, sono stati presenti Cristina Gianella e Giovanni Pellegri, coordinatori del progetto per l’Università della Svizzera italiana, e il Presidente del Comitato di transizione Antoine Turner.

 

Il Servizio del Quotidiano

Rubriche

Eventi
29
Maggio
2024
29.
05.
2024
31
Maggio
2024
31.
05.
2024
03
Giugno
2024
03.
06.
2024
04
Giugno
2024
04.
06.
2024

L'interdisciplinarietà come chiave di lettura per l'inclusività

Facoltà di comunicazione, cultura e società